lunedì 28 ottobre 2013

SPECIALE HALLOWEEN #3: CONSIGLI PER GLI ACQUISTI




Terzo appuntamento con gli Speciali dedicati al periodo e soprattutto all'atmosfera di Halloween. Questa volta si tratterà di un post contenente veri e propri consigli per gli acquisti, cioè contenente informazioni su tre libri pubblicati nei mesi scorsi che trattano temi che ben si confanno con lo spirito di Halloween, ma di cui personalmente ho letto poco o nulla. Come molti lettori anche io ho la mia chilometrica wish list in cui annotare le nuove uscite che mi sembrano interessanti e questi tre libri ne fanno parte. Non so ancora se e quando riuscirò a comprarli e a leggerli, ma magari qualcuno di voi ha la possibilità di farsi un regalo o l'occasione per farselo fare, quindi perché vi propongo queste letture sperando che qualcuno raccolga questi suggerimenti e magari mi faccia sapere in futuro se saranno state letture entusiasmanti!

Cominciamo con un argomento principe della festa di Halloween, di cui ammetto di essere vergognosamente ignorante, nonostante mi intrighi molto, ovvero LE STREGHE.



Titolo: Le streghe di Swan River
Autore: Mary Stewart Atwell
Editore: Rizzoli

LA TRAMA: Contadini, ricchi villeggianti, ragazze per bene, hippie ingrigiti e perdenti d'ogni risma: c'è posto per tutti a Swan River, un pezzo d'America sperduto e un po' selvatico nel cuore degli Appalachi, sede di un'esclusiva scuola per fanciulle e di un'antica comune ormai in rovina. E' in questo luogo per metà idilliaco e per metà infernale che vive Kate Riordan. A sedici anni Kate ha paura di una cosa sola: diventare un giorno uguale a sua madre. Troppo distratta per occuparsi delle figlie, troppo stanca per contemplare un futuro qualunque. Ma quando una serie di episodi violenti funesta la cittadina, l'antica leggenda delle "ragazze selvagge" riaffiora e tra le compagne del collegio dove Kate studia insieme all'amica Willow si diffonde il terrore di un contagio tanto misterioso quanto ineluttabile. Prima che sia troppo tardi, Kate dovrà provare a salvare se stessa e il ragazzo che ama dalla follia distruttrice che divampa tutto intorno. E scoprire chi è veramente.

La trama sembra piuttosto interessante anche se la protagonista è molto giovane e il pericolo che si riveli l'ennesimo young adult copia-incolla è sempre dietro l'angolo. Unici punti che mi lasciano un po' perplessa sono il fatto di non averne sentito parlare affatto, né su altri blog né altrove, tanto da non essere neanche certa che sia un romanzo autoconclusivo (incrociamo le dita) e soprattutto il prezzo, che a mio avviso è un po' elevato per un libro di nemmeno 300 pagine (va bene che la pubblicità è l'anima del commercio ma non potevo non farlo notare!).

Proseguiamo con un altro tema piuttosto in voga negli ultimi tempi e cioè GLI ZOMBIES.



Titolo: I vivi i morti e gli altri
Autore: Claudio Vergnani
Editore: Gargoyle

LA TRAMA: Le cose sono cambiate: nessuno riposa più in pace dopo la morte e il mondo si popola di terribili zombi. Oprandi è un ex militare di mezz'età, stanco e alcolizzato, privo di certezze per l'oggi e senza alcuna speranza per il domani, che viene assoldato per dare la morte definitiva a coloro che "grattano" furiosi  per uscire dai loro sepolcri. L'uomo si imbatte nella facoltosa signorina Ursini, con cui stringe un patto: recuperare il padre non-morto sepolto nella cappella di famiglia e riportarlo alla figlia che provvederà, dopo che Oprandi gli avrà restituito la pace eterna, a seppellirlo di nuovo con tutti i crismi religiosi. In cambio lei lo condurrà con sé in Svizzera al sicuro. Ma l'impresa è tutt'altro che facile. Fra zombi, strani e inquietanti incontri, gruppi armati allo sbando, luoghi da girone infernale, amici veri o presunti, Oprandi capirà che la minaccia non viene solo sai cadaveri resuscitati, ma anche e soprattutto da quegli individui che non hanno perso la vita, ma di sicuro l'umanità.

Finalmente un autore italiano! Purtroppo leggo pochissimi autori italiani contemporanei (anche se tra i miei preferiti in assoluto ci sono anche diversi scrittori italiani come Pratolini, Silone, la Ginzburg e Bassani), quindi questo libro rappresenterebbe una molteplice occasione: leggere qualcosa che parli di zombies per di più scritto da un autore italiano contemporaneo! Non posso non farci un pensierino!

E concludiamo con il primo volume di una trilogia, appena pubblicato, a TEMA APOCALITTICO.



Titolo: Wool
Autore: Hugh Howey
Editore: Fabbri

LA TRAMA: Cosa faresti se il mondo fuori fosse letale e l'aria che respiri potesse uccidere? Se vivessi in un luogo dove ogni nascita richiede una morte e le tue scelte possono salvare vite o distruggerle? Questo è il mondo di Wool. In un futuro apocalittico, in un paesaggio devastato e tossico, una comunità sopravvive rinchiusa in un silo sotterraneo. Lì uomini e donne vivono prigionieri in una società piena di regole che dovrebbero servire a proteggerli...

Che dire, innanzitutto speriamo che la Fabbri pubblichi la trilogia per intero e non faccia come altre case editrici che hanno in ballo innumerevoli serie molte delle quali in Italia non vedranno mai la parola fine, poi complimenti per la cover scelta, veramente suggestiva, infine chiunque abbia letto o stia leggendo questo libro è invitato a lasciare un parere nei commenti perché sono davvero curiosa di sentire qualche opinione a riguardo.

Bene, anche per oggi ho detto tutto, al prossimo post e buone letture!