sabato 11 gennaio 2014

BUONI PROPOSITI LETTERARI 2014




Sempre obbediente al mio personale principio secondo cui è meglio non fare niente oggi di quello che domani potresti far fare a qualcun altro, torno con il primo post del 2014 dopo settimane di assenza!
Per l'occasione ho scelto un argomento che fa proprio a pugni sia con quanto scritto sopra che con la mia indole più in generale, ovvero i buoni propositi per l'anno appena cominciato, quelle promesse che di solito la gente fa a se stessa tenendo incrociate le dita dietro la schiena e che difficilmente ci si ricorda di mantenere. Tuttavia, bando al pessimismo perché in questa sede si parla di libri e quindi di propositi letterari!
Essendo io una lettrice piuttosto lenta, che si prende tutto il tempo necessario per apprezzare una lettura e può persino rileggere una pagina due o tre volte per essere certa di aver colto tutti i significati e tutte le sfumature, non mi pongo come sfida quella di leggere un numero più o meno elevato di libri.
Vorrei però, vista anche la bella pila di volumi che ho accumulato ultimamente grazie a buoni sconto, promozioni e quant'altro, cercare di limitare gli acquisti nei mesi futuri e di leggere un buon numero di quei libri che sono in attesa da parecchio tempo.
Per rendere un po' più ardua la sfida però ho scelto di prefissarmi 3 specifici obiettivi da raggiungere nell'arco del 2014:

1) LEGGERE 10 LIBRI DI NUOVI AUTORI
Per "nuovi autori" intendo nuovi per me, cioè autori, magari famosissimi e apprezzati da molti oppure sconosciuti ai più, ma di cui io non abbia ancora letto nulla. Questo è un obiettivo che mi pongo perché, come molti lettori, ho la tendenza a voler leggere il più possibile di quegli autori che mi piacciono e con cui penso di andare sul sicuro e a volte per pigrizia o per paura di rimanere delusa evito di acquistare libri di cui non sono convinta del tutto.

2) LEGGERE 10 CLASSICI
Questo in realtà non è esattamente un proposito  in quanto la lettura dei cosiddetti classici per me è abituale, ma è solo un modo per indirizzare questa lettura sui volumi che già possiedo e che ho accumulato negli anni collezionando collane uscite in edicola o ricevendoli in regalo da qualche parente che voleva far spazio sugli scaffali.

3) LEGGERE 10 LIBRI DI AUTORI ITALIANI
Questo è senza dubbio il mio obiettivo più ambizioso (si, rendetevi conto!) perché  purtroppo devo ammettere di leggere pochissimi autori italiani. Pur amando molto la narrativa italiana che va dal dopoguerra fino alla fine degli anni Settanta, sono completamente ignorante riguardo tutto quello che è venuto dopo. Ho fatto alcuni tentativi con autori contemporanei ovviamente, ma salvo qualche rara eccezione, nessuno è riuscito davvero a conquistarmi. Urge necessariamente una terapia d'urto! Spero proprio quest'anno di imbattermi in belle storie e bravi narratori!

Bene, questi sono gli obiettivi letterari che mi sono prefissa per il 2014, vedremo quanti di questi sarò in grado di raggiungere e con quali risultati! A chiunque leggendo venisse voglia di cimentarsi con qualche buon proposito letterario mi faccia sapere, per adesso invio a tutti i volenterosi della lettura una pacca sulla spalla immaginaria di incoraggiamento!