lunedì 2 giugno 2014

Novità il Libreria #3 Uscite di Giugno



Se già il mese di maggio era stato ricco dal punto di vista delle nuove uscite letterarie, anche a giugno sono in arrivo parecchi titoli interessanti. In attesa di racimolare anche un po' di buon materiale per lo speciale sulle nuove pubblicazioni a prezzi più contenuti, vi propongo una carrellata di libri che mi hanno incuriosito!
Cominciamo con una uscita di narrativa italiana con una trama davvero irresistibile:

Titolo: L'audace colpo dei quattro di Rete Maria che sfuggirono alle miserabili monache
Autore: Marco Marsullo
Editore: Einaudi
Dati: pp. 240, data di pubblicazione 10/06/2014, 16€ e 50
Trama: Dino Agile, detto Agile, è un vecchiaccio con la prostata "grande quanto la Danimarca" e un odio viscerale per tutto, vecchi compresi. Tranne che per i suoi compari: Guttalax, chiamato cosi perché "più stitico di un bambolotto", sempre pronto ad assecondare chiunque; Rubirosa, dal nome dell'ex playboy Porfirio Rubirosa, coi capelli tinti di nero e un'insana passione per qualsiasi donna gli capiti a tiro, purché anziana; Brio, che nonostante il Parkinson è il braccio armato del gruppo: in tasca nasconde una fionda con cui è - inspiegabilmente, considerato il tremore - un cecchino. I quattro combattono ogni giorno le loro battaglie contro Capitan Findus (ex ammiraglio della marina in pensione) e i suoi due scagnozzi per il controllo della casa di riposo.

Passiamo ora ad una nuova uscita Neri Pozza, una casa editrice che offre sempre spunti interessanti:

Titolo: La sarta di Mary Lincoln
Autore: Jennifer Chiaverini
Editore: Neri Pozza
Dati: pp. 399, data di pubblicazione 05/06/2014, 18€
Trama: Novembre 1860. Elizabeth Keckley è  una sarta specializzata in eleganti abiti femminili alla moda. A Saint Louis, dopo anni di sacrifici e risparmi, è riuscita a comprare la libertà per sé e per il figlio George, studente in una lontana università dell'Ohio. Si è trasferita a Washington, la capitale federale dell'Unione, animata da un solo intento: continuare a garantire al figlio quell'istruzione che a lei è stata preclusa. Bravissima a confezionare i corpetti complicati e aderenti per i quali le dame del tempo impazziscono, Lizzie vede la sua fama accrescersi e farsi largo a poco a poco tra i circoli più in vista della città. Finché un giorno non si trova al cospetto di una donna sulla quarantina dai capelli scuri, con una bella carnagione e limpidi occhi azzurri che denotano acume e intelligenza: Mrs Mary Lincoln, la moglie del presidente appena eletto, la first lady nota per le sue bizze.

Andiamo avanti con un romanzo che ho visto spesso nei video di molti booktubers stranieri e che ha riscosso decisamente un buon successo arrivando anche da noi in tempi brevi, mantenendo anche la cover originale.

Titolo: Noi siamo grandi come la vita
Autore: Ava Dellaira
Editore: Sperling & Kupfer
Dati: pp. 320, data di pubblicazione 03/06/2014, 16€ e 90
Trama: Tutto inizia con un compito assegnato nei primi giorni di scuola: "Scrivi una lettera a una persona che non c'è più". E così Laurel scrive a Kurt Cobain, che May, la sua sorella maggiore, amava tantissimo. E che se n'è andato troppo presto, proprio come May. Per Laurel, la sorella era un mito: bella, perfetta, inarrivabile. Era il sole intorno a cui ruotava tutto, specie da quando i genitori si erano separati. Perderla è stato indescrivibile, qualcosa di cui Laurel non vuole parlare. Sulla carta, invece, Laurel si lascia finalmente andare. E dopo quella prima lettera, che non consegnerà all'insegnante, continua a scriverne altre, indirizzandole a Amy Winehouse, Heath Ledger, Janis Joplin e altri idoli della sorella scomparsa. Soltanto a loro riesce a confidare cosa vuol dire avere quindici anni e sentire di avere perso una parte di sé, senza nemmeno potersi aggrappare alla famiglia perché è andata in mille pezzi. Soltanto a loro può confessare la paura e la voglia di avventurarsi in quel mondo nuovo che è la scuola, la magia di incontrare amiche che ti fanno sentire normale e speciale al tempo stesso. Finché, come un viaggio dentro di sé, quelle lettere porteranno Laurel al cuore di una verità che non ha mai avuto il coraggio di affrontare. Qualcosa che riguarda lei e May. Qualcosa che va detto a voce alta: solo così Laurel potrà superare quello che è stato, imparare ad amarsi e trovare il coraggio di andare avanti.

Sempre della stessa casa editrice un'altra uscita che no può passare inosservata ai lettori che amano i libri che parlano anche di altri libri:

Titolo: Una piccola libreria a Parigi
Autore: Nina George
Editore: Sperling & Kupfer
Dati: pp. 320, data di pubblicazione 24/06/2014
Trama: Jean Perdu ha cinquant'anni e una libreria galleggiante ormeggiata sulla Senna, la "Farmacia letteraria": per lui, infatti, ogni libro è una medicina dell'anima. Da ventun anni vive nel ricordo dell'amata Manon, arrivata a Parigi dalla Provenza e sparita all'improvviso lasciandogli soltanto una lettera, che Jean non ha mai avuto il coraggio di aprire. Ora vive solo in un palazzo abitato dai personaggi più vari: la pianista solitaria che improvvisa concerti al balcone per tutto il vicinato, il giovanissimo scrittore in crisi creativa, la bella signora malinconica tradita e abbandonata dal marito fedifrago. Per ciascuno Jean Perdu trova la cura in un libro: per tutti, salvo se stesso. Finché decide di mettersi in viaggio per cercare la donna della sua vita. Verso la Provenza e una nuova felicità.

Infine concludiamo  la carrellata cambiando completamente genere con il volume che raccoglie i tre libri di Holly Black sulle fate e di cui il terzo era ancora inedito in Italia:

Titolo: Fate delle tenebre. La trilogia
Autore: Holly Black
Editore: Mondadori
Dati: pp. 664, data di pubblicazione 03/06/2014, 22€
Trama: Sanno mascherarsi e assumere sembianze umane, sanno parlare e pensare come noi, ma le vere fate sono molto diverse da come le descrivono le favole. A sedici anni, appena tornata a vivere dalla nonna, Kaye supera il confine che separa la realtà dal mondo di queste antiche creature. Coinvolta nella lotta tra il Regno delle Tenebre e quello della Luce, Kaye deve riuscire a scoprire la verità sulle proprie origini. Anche Val, scappata di casa per finire in uno squat di New York, capisce che nella grande metropoli si cela un universo sovrannaturale, sospeso tra incanto e terrore. E qui il suo amore per il tenebroso Ravus, appena sbocciato, è messo in pericolo da un tremendo sospetto: dietro il volto dell'amato potrebbe nascondersi un crudele assassino... L'intreccio tra amore e morte sembra indissolubile, nel mondo pieno di fascino delle fate. Nessuno può sfuggirvi, neppure Kaye: proprio quando la guerra è alle porte, deve affrontare un'impresa quasi impossibile per ritornare dalla sua anima gemella, nel terzo episodio della serie.

Per ragioni differenti ammetto di essere attratta da tutti questi volumi, ma ovviamente dovrò ponderare attentamente quale tra questi acquistare e quale rimandare al futuro. Spero di avervi incuriosito e di avervi fatto conoscere qualche imminente pubblicazione di vostro gradimento. Fatemi sapere se siete in attesa di qualcuno in particolare di questi libri o se ci sono altre uscite interessanti che volete segnalarmi.
Grazie a tutti e alla prossima!