mercoledì 6 agosto 2014

WWW WEDNESDAYS #7




Finalmente, dopo un bel po' torno ad aggiornare i lettori di passaggio su quelle che sono le mie letture del periodo, con la rubrica WWW Wednesdays.

1) Cosa stai leggendo in questo momento?

Visto il tempo piovoso dei giorni scorsi e le temperature non proprio estive, sono stata attratta dalle atmosfere tenebrose e sinistre della Londra del IX secolo ed ho iniziato un libro che avevo recuperato un bel po' di tempo fa, Sherlock Holmes contro Dracula di Loren D. Estelman.
Avendo amato sia il romanzo di Bram Stoker, sia quanto ho letto finora su Sherlock Holmes, non potevo lasciarmi sfuggire l'occasione di vedere due personaggi del genere nello stesso romanzo e devo dire che per adesso sono piuttosto soddisfatta della lettura.

2) Che cosa hai appena finito di leggere?

Come saprete dall'ultimo post, ultimamente ho letto Luna di Julie Anne Peters, romanzo che tratta il tema del transessualismo e racconta la situazione in cui si trova Liam, un diciassettenne bello e intelligente che fin da bambino si sente una ragazza intrappolata in un corpo sbagliato, libera di essere se stessa solo di notte quando si rifugia nella camera della sorella minore per trasformarsi in Luna.
La storia è narrata dal punto di vista di Regan, la sorella quindicenne, schiacciata dal peso del segreto che condivide con il fratello e alle prese con i propri problemi legati all'adolescenza e al primo amore.
Il romanzo mi è piaciuto perché tratta un tema complesso in modo delicato e senza eccessivi patetismi, molto belle sono soprattutto le parti riguardanti i ricordi di Regan sull'infanzia sua e del fratello. Lo stile dell'autrice è scorrevole e la storia è narrata in modo da poter essere apprezzata anche dai più giovani. Tuttavia avevo grandi aspettative riguardo a questa lettura e, come spesso accade in questi casi, sono rimasta un pochino delusa: avrei voluto di più, sapere di più, leggere più pagine riguardanti Liam/Luna e magari sapere qualcosa in più sul futuro che l'attende, mentre il punto di vista della sorella, se da un lato è un buon modo per leggere la storia da spettatori, ma pur sempre coinvolti a fondo nella vicenda, dall'altro a volte ha fatto in modo che il romanzo si concentrasse su altri aspetti della vita di Regan che mi hanno appassionata meno.

3) Quale sarà la tua prossima lettura?

Alla sempre ardua domanda numero 3 rispondo come al solito in modo un po' evasivo. Al momento infatti non ho le idee ben chiare anche se sarei tentata di cominciare a leggere La straniera, il primo volume della saga di Diana Gabaldon, visto anche il fatto che è appena iniziata Outlander, la serie tv ispirata a questi romanzi.
Tuttavia non so se resisterò alla tentazione di guardare prima la serie per poi rimandare la lettura del libro a data da destinarsi, quindi se avete qualche consiglio sulle letture da darmi lasciate pure un messaggio qui sotto. Grazie a tutti i lettori di passaggio e alla prossima!