mercoledì 12 novembre 2014

LIEBSTER BLOG AWARD



Bentrovati lettori di passaggio, torno con un post dedicato ad un premio davvero inaspettato attribuito al blog da un "collega" gentilissimo, Luca F. del blog Sogno Scrivendo...
Si tratta appunto del Liebster Blog Award e queste che seguono sono le regole a cui attenersi:

-Postare sul proprio blog l’immagine del premio.
-Ringraziare chi ti ha nominato e linkare il suo blog.
-Raccontare 11 cose di sé.
-Nominare 11 blog con meno di 200 followers che ritieni meritino il premio.
-Rispondere alle domande di chi ti ha nominato.
-Creare delle domande da porre ai blog nominati.


Cominciamo con una delle parti più difficili: elencare 11 fatti più o meno interessanti su di me.

1) Ho un elenco cartaceo, costantemente aggiornato, dei libri che possiedo e devo ancora leggere,
2) Da ragazzina avevo paura dei gatti.
3) Non riesco a leggere in auto, potrei sentirmi male entro un chilometro.
4) Non mi piace accumulare oggetti, tranne i libri ovviamente.
5) Seguo diverse serie tv, tutte rigorosamente in inglese con i sottotitoli.
6) Nonostante sia molto golosa non ho mai assaggiato lo zucchero filato.
7) Leggo sempre i quotidiani on line, non posso farne a meno.
8) Sono sempre stata ingenua e diffidente allo stesso tempo con le persone.
9) Nonostante non sia una lettrice di manga, né una appassionata di anime, mi piacerebbe studiare il giapponese.
10) Le mie amiche mi prendevano in giro perché non conosco le canzoni dei film della Disney, infatti ne ho visti pochissimi e non me li ricordo neppure.
11) Quando mi si chiede di parlare di me non so mai cosa dire! 

Passiamo ora alla nomina dei blog con meno di 200 followers, cosa non tanto semplice, perché molti dei blog che seguo ne hanno molti di più, mentre altri sono già stati premiati, comunque ho il piacere di assegnare il premio a:
3) Pagine Magiche
4) Una farfalla tra le pagine di un libro

Passiamo ora alle domande di Luca:
1) La copertina influisce sulla tua scelta di un libro?
A volte si, più che altro perché una copertina particolare può incuriosirmi riguardo ad un libro di cui non so nulla e di cui non conosco l'autore, ma solitamente prima di comprare mi documento.

2) Un libro che hai amato fino a star male e uno che hai odiato fino a vomitare.
Nel primo caso ho scelto un libro non molto conosciuto, La brace dei Biassoli di Mario Tobino, la breve cronaca della famiglia materna dell'autore e di come si è dissolta. La scrittura e la storia narrata mi sono piaciute moltissimo, ma il libro mi ha lasciato anche una grande malinconia.
Nel secondo caso la scelta non è semplice perché se un libro proprio non mi piace lo abbandono senza tanti ripensamenti prima di desiderare di lanciarlo dalla finestra, comunque uno di quelli che ho accantonato per manifesta incompatibilità è stato Un giorno in più di Fabio Volo.

3) Se dovessi essere un personaggio di un libro, chi sceglieresti?
Domanda dalle molteplici risposte, ma credo di andare sul sicuro rispondendo Elizabeth Bennet.

4) Perché hai deciso di aprire un blog?
Principalmente per poter parlare di libri a ruota libera, senza far uscire di senno quelli che mi stanno accanto e che  in molti casi non condividono la mia passione per i libri, ma anche perché sono curiosa e mi piace confrontarmi e informarmi su tutto quanto ruota attorno ai libri e farlo grazie al lavoro di tanti altri blogger.

5) Scrivi una citazione di un libro che non dimenticherai mai.
Non è esattamente un citazione, ma un aforisma di Oscar Wilde: "Tutte le cose belle sono di tutte le età".

Infine è arrivato il momento di elencare le mie domande:
1) Un libro su cui riponevate grandi aspettative e che invece vi ha terribilmente deluso.
2) Un libro che vi spaventava per la mole di pagine e che invece avete divorato e un libriccino che invece vi è rimasto indigesto.
3) Leggete sempre prima il libro e poi vedete anche i film che ne sono stati tratti o vi è capitato anche di fare il contrario?
4) Quali sono state finora la lettura migliore e la lettura peggiore del 2014?
5) Qual è il genere letterario che proprio non riuscite a sopportare?

Bene, credo di aver seguito tutti i passaggi relativi all'assegnazione di questo premio. Non mi rimane che ringraziare ancora Luca F. per avermelo assegnato e augurare a tutti buone letture!