lunedì 30 marzo 2015

LIEBSTER AWARD 2015: IL RITORNO

Bentrovati , lettori di passaggio, anche questo lunedì voglio iniziare la settimana sul blog ringraziando una "collega" blogger gentilissima che mi ha nominata per questo premio e che ho nominato a mia volta, Chicca di  Libri in tavola.
In questo caso, avendo già adempiuto alle regole del premio, mi limiterò a rispondere solo alle dieci domande scelte da Chicca e che mi sembrano davvero interessanti:

1. Se tu fossi un’insegnante quale libro sceglieresti per avvicinare i tuoi alunni alla lettura e perché?
Questa prima domanda è difficilissima, non credo di poter rispondere con uno o più titoli, perché credo fermamente che la lettura sia un'esperienza molto personale soprattutto all'inizio quando si comincia ad appassionarsi al mondo dei libri,  quindi credo che la cosa migliore sia lasciare scegliere ai bambini da quali libri sentirsi attratti dandogli la più ampia scelta possibile di letture  ovviamente adatte alla loro età, magari accompagnandoli in biblioteca o in libreria.

2. Qual è a tuo parere il libro più sopravvalutato di sempre?
Spero che nessuno lanci il computer leggendo la mia risposta, ma credo che uno dei titoli più sopravvalutati di sempre sia Il piccolo principe di Saint-Exupéry, perché nonostante contenga dei buoni insegnamenti e sia una lettura in un certo senso anche toccante, non sono mai riuscita a considerarlo quel capolavoro che molti sostengono e non mi ha lasciato molto.

3. Hai a disposizione un’intera libreria stracolma di libri ma puoi prenderne solo 3 entro 10 minuti prima che questa svanisca come nelle favole, quali scegli?
Sicuramente arrafferei l'edizione gigante e illustrata de Il signore degli anelli, che visto il prezzo non potrei mai comprare, per gli altri non saprei, forse mi farei guidare dall'istinto e sceglierei al momento.

4. Quando hai capito di essere una lettrice compulsiva e da cosa lo hai dedotto?
Ho capito di amare i libri quando ho notato che erano l'unica cosa di cui avevo particolare cura, mentre non sono mai stata molto attaccata a nessuna altra categoria di oggetti. Lo shopping libresco è l'unico genere di shopping che mi soddisfa e non riesco a stare senza avere almeno un libro in lettura per più di un paio di giorni.

5. Il tuo/tua compagno/a ti fa un regalo ma quando lo scarti ti rendi conto che il libro che ha scelto è di un autore che tu proprio non tolleri. Come ti comporti?
Se mi dovesse capitare ammetto che ci rimarrei male, soprattutto perché mi sembrerebbe una mancanza di attenzione nei confronti delle mie opinioni da parte della persona che mi sta accanto. Posso capire che l'altro non condivida la mia passione o i miei gusti letterari, ma da lì a regalarmi proprio un autore che detesto ce ne passa!

6. A quale personaggio di carta chiederesti un appuntamento romantico? E dove lo porteresti?
Se dovessi elencarli tutti avrei un'agenda fitta di appuntamenti romantici, ma ammetto di avere un debole per Mr Knightley di Emma, Octave Mouret de Al paradiso delle signore e Sherlock Holmes; il luogo dell'appuntamento è un po' difficile da scegliere, ma andrebbe bene anche una passeggiata in campagna.

7. Tu adori i libri, non c’è dubbio, ma quale tra quelli letti è riuscito ad emozionarti come mai nessun altro è riuscito a fare?
Altra domanda difficile perché i libri mi emozionano e mi sconvolgono per ragioni completamente diverse: Orgoglio e pregiudizio mi ha fatto sorridere e sognare, Miss Charity mi ha scaldato il cuore, Il giardino dei Finzi-Contini mi ha affascinata, Dracula mi ha rapita, Il grande sole di Hiroscima mi ha commossa, Harry Potter mi ha aperto le porte della fantasia...

8. Se potessi associare il libro che stai leggendo al momento (indica quale) ad una pietanza quale sarebbe?
La mia prossima lettura probabilmente sarà Il paese delle nobili signore di Elizabeth Gaskell e sarebbe perfetto accompagnato da thè e biscotti.

9. Hai prestato un libro a cui tenevi molto ad una tua cara amica. Quando te lo rende è in condizioni pietose. Come reagisci? Purtroppo mi è capitato e per amor di pace ho fatto finta di nulla, ma certamente queste cose non mi fanno piacere e se proprio il libro in questione per me è importante non è escluso che lo ricompri se ne ho la possibilità. Dovrei imparare a non prestarli più, ma non so dire di no!

10. Hai la possibilità di trascorrere una settimana in un’isola splendida in completa armonia con la natura servita e riverita come una principessa ma per farlo dovrai rinunciare per sempre ad un libro che aspettavi di leggere da mesi e che ti hanno appena consegnato, cosa fai?
Non potrei rinunciare definitivamente ad una lettura che desidero tanto, per fortuna non amo molto troppe comodità.


Spero di aver risposto in modo soddisfacente a tutte le domande, ancora grazie a chi mi ha nominata per il premio e al prossimo post!

sabato 28 marzo 2015

IN MY MAILBOX


Bentrovati lettori di passaggio, oggi ho finalmente il tempo per riordinare un po' le idee riguardo alla mia infinita lista di libri da leggere e ne approfitto per mostrarvi le ultime entrate nella mia libreria che si sono accumulate nell'ultimo periodo grazie a sconti, regali e buoni acquisto.

Durante un giro fatto in libreria qualche settimana fa ho approfittato dello sconto del 25% proposto da alcune Case editrici per prendere:
Titolo: Educazione siberiana
Autore: Nicolai Lilin
Editore: Einaudi
Questo è uno di cui libri che voglio leggere da quando è uscito, ma che per un motivo o l'altro non ho mai comprato. Ormai penso lo conoscano anche i muri, ma io sono ancora curiosa al riguardo e spero sarà una lettura soddisfacente.

Titolo: Shadowhunters-Le Origini-La Principessa
Autore: Cassandra Clare
Editore: Mondadori
Il terzo e ultimo volume della trilogia della Clare, The infernal devices, che non so ancora quando leggerò, ma che comunque volevo avere per concludere la saga prequel sugli Shadowhunters.

Il libro che vi mostro adesso invece è un classico moderno della narrativa italiana ed è stato un gradito regalo:
Titolo: Fontamara
Autore: Ignazio Silone
Editore: Mondadori
Ho già letto altri romanzi di questo autore e mi sono piaciuti molto, così come mi piace lo stile di scrittura, ma paradossalmente mi mancava proprio la sua opera più famosa e adesso posso colmare questa lacuna.

Infine vi mostro il bottino contenuto nel mio ultimo ordine fatto sul sito MondadoriStore:
Titolo: Il mio splendido migliore amico
Autore: A.G. Howard
Editore: Newton Compton
La cover bellissima e la trama particolare di questo romanzo mi avevano colpita fin da quando ne sentivo parlare  dai bloggers stranieri e una volta arrivato qui da noi non potevo lasciarmelo scappare. Speriamo solo che non si riveli una delusione e che la Newton pubblichi anche i seguiti.

Titolo: Middlesex
Autore: Jeffrey Eugenides
Editore: Mondadori
Anche Middlesex è un romanzo che hanno letto davvero tutti e che è molto amato, ma nonostante fosse in wish list da secoli c'era sempre qualche altra lettura che lo scavalcava, così ho deciso di approfittare dello sconto del 25% sugli Oscar Mondadori per accaparrarmelo.

 Titolo: Parole avvelenate
Autore: Maite Carranza
Editore: Atmosphere Libri
Non conoscevo questa casa editrice, ma ho già letto qualcosa di questa autrice spagnola e ho sentito parlare bene di questo romanzo che si può classificare come una sorta di giallo psicologico. Attualmente è già in lettura e mi sta piacendo. La trama mi ha attirato moltissimo, in più era in sconto al 30% cosa che non guasta. 
Trama: Cosa è successo a Barbara Molina? Scomparsa misteriosamente all'età di quindici anni, il suo corpo non è stato mai trovato, e non si ha alcuna prova per arrestare un colpevole. Le indagini, che durano ormai da quattro anni, sembrano lontane dalla risoluzione dell'enigma, ma una chiamata da un telefono cellulare fa partire il conto alla rovescia per la conclusione del caso. Una conclusione molto diversa da come il lettore si aspetterebbe. Il romanzo è la veloce cronaca di un giorno, vissuto in maniera frenetica, dalle persone più vicine a Barbara Molina. Una storia di bugie, segreti, inganni e false apparenze: una testimonianza straziante di quanto possa essere crudele l'essere umano e una coraggiosa denuncia di abuso, delle sue conseguenze devastanti e della loro invisibilità in un mondo bigotto come il nostro.
Titolo: Agatha Raisin e il veterinario crudele
Autore: M.B. Beaton
Editore: Astoria
Secondo volume delle avventure dell'investigatrice"per caso" Agatha Raisin pubblicato dalla mia amata Astoria.
Il primo volume mi aveva fatto sorridere e cedo che questo non sarà da meno!

Bene, questi erano tutti i miei tanti, troppi, acquisti dell'ultimo periodo. Spero di avervi incuriosito riguardo a qualche titolo e di avervi dato qualche spunto interessante per le vostre letture future.
Al prossimo post!

mercoledì 25 marzo 2015

WWW WEDNESDAYS #11


Bentrovati lettori di passaggio, oggi è mercoledì quindi il giorno giusto per far il punto della situazione sulle letture del periodo. Dopo aver arrancato per qualche settimana dietro a letture che non mi convincevano o che non sono adatte a me in questo periodo, ho deciso di dare un colpo di spugna, mettendo in pausa tutto quello che al momento non mi sento in vena di continuare e ho ricominciato ad appassionarmi scegliendo altri titoli dalla mia vasta TBR (a volte accumulare libri senza ritegno serve!).

1) Che cosa stai leggendo in questo momento?

Attualmente sto leggendo Parole avvelenate di Maite Carranza, un giallo psicologico che racconta della scomparsa di una quindicenne, sia dal punto di vista della ragazza che di quello di tutte le persone coinvolte nella sua vicenda.
Inoltre ho in lettura un ebook a cui dedico un po' di tempo la sera, Colorado Kid di Stephen King.

2) Che cosa hai appena finito di leggere?

Ho appena terminato Il segreto della libreria sempre aperta di Robin Sloan, un romanzo che mi ero autoregalata per Natale e che mi è piaciuto molto. Inizialmente non trovavo il protagonista e gli altri personaggi particolarmente interessanti, ma poi sono stata conquistata dalla storia e dall'avventura di Clay, il giovane "commesso per caso" di una strana libreria aperta 24 su 24 e visitata da personaggi pittoreschi. 

3) Quale sarà la tua prossima lettura?

Siccome comincio a sentire nostalgia di un bel classico credo che per le mie prossime letture mi orienterò su questo genere, anche se ho davvero l'imbarazzo della scelta. Si accettano suggerimenti!


lunedì 23 marzo 2015

LIEBSTER AWARD 2015

Bentrovati lettori di passaggio, questo lunedì iniziamo la settimana con qualcosa di piacevole ed inaspettato, infatti devo ringraziare Simo del blog Il barattolo di latta per aver nominato Libraiainsoffitta per il Liebster Award 2015.

Questo è il regolamento:

1 Ringraziare il blog che ti ha nominato
2 Rispondere alle 10 domande poste dal blog che ti ha nominato
3 Nominare altri 10 blog
4 Porre 10 domande
5 Comunicare la nomina ai 10 blog scelti

Cominciamo subito a rispondere alle domande di Simo:

1. C'è stato un libro che hai letto di cui hai apprezzato di più il film?
Non mi capita spesso, ma mi è successo leggendo Il Diavolo veste Prada, infatti ho trovato che il film fosse più leggero e divertente del libro.

2. Qual è stato il libro che ti ha fatto ridere (o sorridere) di più?
Spesso mi ritrovo a ridere di cose assurde leggendo i libri, ma più nello specifico trovo divertenti i libri di Andrea Vitali e ho riso molto con Sai tenere un segreto? che è l'unico libro della Kinsella che io abbia mai letto.

3. Qual è stato il libro raccomandato da un amico che ti ha colpito di più? Ti è piaciuto o ti ha deluso?
Purtroppo i miei amici non sono appassionati di lettura come me e questo è uno dei motivi per cui ho aperto un blog in cui blaterare di libri, ma non dimenticherò mai chi riuscì a convincermi a leggere Harry Potter anche se non ero più una ragazzina.

4. C'è stato un libro che hai potuto finire in un giorno solo perchè non riuscivi a fare a meno di leggere? Qual è stato?
Questa è una cosa che non mi succede spesso perché sono una lettrice lenta, ma ricordo di aver letto Caro Michele di Natalia Ginzburg in una sola sera perché ero completamente immersa nelle storie dei personaggi.

5. C'è stato un libro che ti ha fatto amare qualcosa di cui non eri a conoscenza e ti ha spinto a saperne di più? (un luogo, una tradizione...)
A questa domanda darò una risposta davvero semplice, infatti è grazie al libro Cronaca familiare di Pratolini che ho avuto la curiosità da ragazzina, di assaggiare la marmellata di arance che non avevo mai voluto provare ed ho scoperto che è una di quelle che preferisco. Può sembrare una sciocchezza, ma i libri possono servire a scoprire anche tante piccole cose di noi stessi.

6. C'è stato un libro che ha riscosso critiche cattive e che invece tu hai amato o un libro che hai odiato ma che tutti elogiavano?
Diversi anni fa lessi un mistery, Il codice del quattro, che un po' tutti consideravano una brutta copia del Codice da Vinci e che invece a me era piaciuto molto, mentre un libro molto amato che invece io trovo terribile è il plurinominato Obsidian della Armentrout.

7. Qual è stato il libro più importante della tua infanzia (o adolescenza)?
Sicuramente Piccole donne, infatti l'ho letto tante di quelle volte da conoscerlo quasi a memoria.

8. C'è stato un libro che ti ha fatto piangere o emozionare?
Ammetto che mi capita spesso di emozionarmi leggendo e ogni volta che rileggo Harry Potter e l'Ordine della Fenice arrivata ad un determinato punto scende sempre una lacrimuccia.

9. Hai mai abbandonato un libro? Quale/i e perché?
A volte mi succede di accantonare un libro per un periodo anche lungo e poi di riprenderlo per terminarlo in un  momento più adatto, più raramente abbandono un libro che so non continuerò mai. Ultimamente ho messo in (lunga) pausa La straniera della Gabaldon perché non mi ha presa come speravo.

10.  Qual è la cosa che ami maggiormente dell'avere un blog?
Sicuramente poter parlare a ruota libera di lettura senza far uscire di senno un eventuale interlocutore, scambiare opinioni sui libri letti o che si desidera leggere con altri appassionati lettori e conoscere i punti di vista diversi di chi ha gusti differenti rispetto ai miei.

E veniamo adesso ai blog che intendo nominare!
Forse qualcuno di questi blog è già stato nominato da qualcun  altro ma ho deciso di fare delle scelte istintive e di assegnare il premio a:
1 Scribacchiando in soffitta
2 Desperate bookswife
3 Il magico mondo dei libri
4 Libri di cristallo
5 Coffee & Books
6 Dolci & Parole
7 La lepre marzolina
8 Libri in tavola
9 La biblioteca di Eliza
10 Alla scoperta di libri

Non mi rimane che elencare le mie dieci domande per i blog che ho nominato:

1. Qual è la rubrica che preferisci leggere sugli altri blog letterari?
2. Ti è mai capitato di prestare un libro e non rivederlo più?
3. C'è stato un libro su cui avevi grandi aspettative e che invece ti ha deluso amaramente?
4. Qual è il classico che preferisci?
5. Preferisci comprare solo libri nuovi o ti piace andare per mercatini dell'usato e fare scambi?
6. In che modo organizzi la tua libreria?
7. Qual è la storia d'amore letteraria che ti ha maggiormente appassionato?
8. Ti è mai capitato di far arrabbiare qualche autore o lettore per aver criticato un libro?
9. Se un libro che ti incuriosisce ha molte recensioni negative lo leggi lo stesso o ti fidi del parere altrui e passi ad altro?
10. Qual è il genere letterario che vorresti approfondire maggiormente in questo periodo?

Bene, credo proprio di aver adempiuto a tutto quanto previsto dal regolamento.
Sono molto curiosa di leggere le risposte alle mie domande sui vostri blog.
Al prossimo post e buone letture! 

lunedì 16 marzo 2015

ESTRAZIONE GIVEAWAY: UNA BRAVA RAGAZZA DI MARY KUBICA


Bentrovati lettori di passaggio, allo scadere della mezzanotte di ieri 15 marzo si è ufficialmente chiuso il primo giveaway di Libraiainsoffitta, quindi è arrivato il momento di proclamare chi si è aggiudicato questo romanzo accattivante.
Qui di seguito vi metto l'elenco dei partecipanti, anzi delle partecipanti, infatti siete tutte delle signorine, dopodiché vi annuncerò  il nome della vincitrice.


  • Debora Libardi 
  • Mariarosa Palmentieri
  • Alexinedda
  • Silvia Romagnoli
  • Valentina Panzetta
  • Ilenia T.D.Lemon
  • Lily B.
  • Luce di stella
  • Arianna Gallo
  • Alessia Crescenzo
  • Morgana de Large
  • Giusy P.
  • Alessandra P.
  • Roby Azzurra
  • Rosita Alfieri
  • Carmela Barca
  • Sfogliando la vita
  • Arianna Pellegrino
  • Scribacchiando in soffitta
  • Simona Greber
  • Jessica
  • Daniela C.
  • Silvia di Giovanni
  • Maria Petrillo
  • Girl Blue
  • Sofia Barca
  • Giusy Nicosia
L'estrazione, come annunciato, è avvenuta in modo molto casalingo, inserendo tutti i nomi delle partecipanti in un barattolo, che per la precisione conteneva in precedenza pesche sciroppate (si, lo so sono davvero una donna all'avanguardia e al passo coi tempi!) e il biglietto vincente è stato pescato non da me, ma da mio fratello che è "innocente" in quanto completamente estraneo al blog.

E quindi la vincitrice è:

Simona Greber

Complimenti a Simona, che contatterò anche tramite mail per la spedizione del libro e grazie a tutte le partecipanti al mio primo giveaway!

lunedì 9 marzo 2015

THE COURTSHIP BOOK TAG



Bentrovati lettori di passaggio, era da un po' che cercavo un Tag carino da proporvi e finalmente ne ho trovato uno sul blog di Giulia Il magico mondo dei libri e sul canale youtube di Lady Eiry
Le dieci domande che lo compongono rappresentano altrettante fasi del corteggiamento, in questo caso declinato in versione letteraria.

FASE 1-ATTRAZIONE INIZIALE-
UN LIBRO CHE HAI COMPRATO PER LA COVER
Fin dalla prima fase mi meriterei delle bacchettate sulle mani perché mi è capitato più volte di farmi incantare da una bella cover per poi scoprire che il libro in questione non valeva la carta su cui era stampato, ma nel caso del libro che vi mostro spero proprio di aver fatto la scelta giusta anche perché la trama mi piace molto ed il libro è opera di una grande scrittrice.
Si tratta infatti di Il paese delle nobili signore di Elizabeth Gaskell ed ha una cover che mi ha attirata da subito perché mi riporta automaticamente alle atmosfere austeniane che mi piacciono tanto.

FASE 2-PRIME IMPRESSIONI-
UN LIBRO CHE HAI COMPRATO PER VIA DELLA TRAMA
Di solito quello che faccio è proprio scegliere i libri in base alla trama, ad eccezione di quelli che compro su suggerimento di persone fidate o sulla base della curiosità riguardo ad autori che non conosco ancora, quindi le risposte a questa fase potrebbero essere infinite, ma ho scelto di rispondere Player One di Ernest Cline in quanto è un libro (che tra l'altro devo ancora leggere,,,vergogna!) che ho comprato proprio perché la trama era completamente diversa dalle mie solite letture.


FASE 3-SWEET TALK-
UN LIBRO SCRITTO BENISSIMO
Anche qui potrei elencare moltissimi libri soprattutto classici, ma ho scelto un breve romanzo di Sandor Màrai, L'eredità di Eszter, la cui lettura sembra scivolare via in un soffio,ma che è molto difficile da dimenticare.


FASE 4-PRIMO APPUNTAMENTO-
IL PRIMO LIBRO DI UNA SERIE CHE TI HA FATTO VENIRE VOGLIA DI PROSEGUIRE CON LA LETTURA DELL'INTERA SAGA
Ho scelto Agatha Raisin e la quiche letale, primo volume di una lunga serie di romanzi a metà strada tra il giallo e la commedia di M.C. Beaton, che ho terminato di leggere ultimamente. Nonostante all'inizio abbia fatto un po' fatica a familiarizzare con la bisbetica protagonista, arrivata all'ultima pagina sono andata ad ordinare il secondo volume.


FASE 5-TELEFONATE A TARDA NOTTE-
UN LIBRO CHE TI HA TENUTA SVEGLIA TUTTA LA NOTTE
In questo caso scelgo un classico che mi ha tolto il sonno, un po' per l'atmosfera e un po' perché mi sono appassionata tantissimo leggendolo, cioè Dracula di Bram Stoker.


FASE 6-SEMPRE NELLA MIA MENTE-
UN LIBRO AL QUALE NON PUOI SMETTERE DI PENSARE
Un libro che mi ossessiona da quando è stato pubblicato in Italia è Il miniaturista di Jessie Burton, infatti desidero ardentemente comprarlo, ma costando la bellezza di 18€ preferisco aspettare. Anche in questo caso ammetto che la cover ha fatto la sua parte, ma la trama sembra così intrigante e misteriosa che è davvero difficile resistere.


FASE 7-GETTING PHYSICAL-
UN LIBRO CHE AMI PER IL MODO IN CUI TI FA SENTIRE
Più che un libro, si tratta di tutte le opere di due autrici, che ovviamente avrete già capito, ovvero Jane Austen, perché nei suoi romanzi sono racchiusi tutti i sentimenti possibili seppur ammantati da un velo di ironia e di pudore, e Agatha Christie, perché anche se non tutti i suoi libri sono riusciti o piacevoli da leggere allo stesso modo, mi è così familiare da trasmettermi un senso di sicurezza, come se nei suoi romanzi mi muovessi in uno scenario conosciuto e sicuro.



FASE 8-INCONTRARE I GENITORI-
UN LIBRO CHE DESIDERERESTI RACCOMANDARE AI GENITORI E AGLI AMICI
So di essere ripetitiva e di aver citato questo libro innumerevoli volte qui sul blog, ma scelgo ancora Miss Charity di Marie-Aude Murail, che mi è piaciuto moltissimo e che per di più è una lettura adatta veramente a tutti.


FASE 9-PENSARE AL FUTURO-
UN LIBRO O UNA SERIE CHE SAI RILEGGERAI PIU VOLTE NEL FUTURO
Ammetto di non essere una gran rilettrice, anche perché per il momento la memoria mi assiste e ricordo piuttosto bene trame e intrecci dei vari libri letti, tuttavia ci sono delle eccezioni, come ad esempio Piccole donne che ho letto almeno dieci volte o l'intera saga di Harry Potter che ogni tanto rispolvero per il gusto di viaggiare nuovamente verso Hogwarts.

FASE 10-CONDIVIDI L' AMORE-
CHI VUOI TAGGARE
Non faccio nessun nome in particolare, ma invito tutti voi lettori di passaggio a rispondere al tag nei commenti e sui vostri blog.

Per oggi è tutto, alla prossima e buone letture!

domenica 1 marzo 2015

GIVEAWAY: Una brava ragazza di Mary Kubica



Bentrovati lettori di passaggio, oggi è una giornata un po' speciale per questo blog perché ho deciso di organizzare il primo Giveaway.
In realtà, negli ultimi tempi, mi sono lasciata prendere un po' troppo la mano dagli acquisti letterari (ne vedrete il risultato a breve in un post dedicato alla rubrica In My Mailbox) e nel tentativo di lenire in parte il senso di colpa da accumulatrice compulsiva di libri ho deciso di comprare un libro tutto per voi che passate dal mio blog e mi tenete compagnia in questo angolo dedicato alla lettura.
La mia scelta è caduta su un libro pubblicato recentemente che mi tentava da un po' sia per la trama che per la cover, semplice ma in un certo senso enigmatica, ovvero Una brava ragazza di Mary Kubica.


Titolo: Una brava ragazza
Autore: Mary Kubica
Traduttore: D. Ballarini
Editore: Newton Compton
Dati: 2015, pp. 317

Trama: Mia Dennett è figlia di un importante giudice di Chicago, ma ha scelto di condurre una vita semplice, lontana dai quartieri alti e dalla mondanità in cui è cresciuta. Una sera come tante, entra in un bar per incontrare il suo ragazzo ma, all'ennesima buca di lui, Mia si lascia sedurre da un enigmatico sconosciuto dai modi gentili. Colin Thatcher - questo il vero nome del suo affascinante nuovo amico - sembra il tipo ideale con cui concedersi l'avventura di una notte. Peccato che si rivelerà il peggior errore della sua vita: Colin infatti è stato assoldato per rapirla. Ma quando Thatcher, invece di consegnare l'ostaggio, decide di tenere Mia con sé e di nasconderla in un remoto capanno del Minnesota, il piano prende una piega del tutto inaspettata. A Chicago, intanto, la madre di Mia e il detective Gabe Hoffman, incaricato delle indagini, sono disposti a tutto pur di ritrovare la ragazza, ma nessuno può prevedere le conseguenze che un evento tanto traumatico può avere su una famiglia apparentemente perfetta...

Passiamo ora alle regole, davvero semplicissime, per partecipare al Giveaway:

1) Essere iscritti come lettori fissi del blog .
2) Lasciare un messaggio sotto a questo post in cui lasciare un indirizzo mail valido a cui contattarvi in caso di vittoria e in cui scrivere il titolo del libro che avete preferito in questo inizio di 2015.

Non è obbligatorio, ma se vi fa piacere potete condividere questo post sui  social e darne notizia sui vostri blog.

Il Giveaway rimarrà aperto da oggi 1° MARZO alla mezzanotte del 15 MARZO e, salvo, imprevisti, darò notizia del vincitore/trice il 16 MARZO. 
Con molta probabilità l'estrazione avverrà in modo mooolto tradizionale...cioè estraendo un nome da un grosso barattolo...abbiate pazienza, ma non sono esattamente ferrata in queste cose. Vi assicuro però assoluta trasparenza e imparzialità!

Questo è tutto, spero davvero di aver scelto una buona lettura e che partecipiate in tanti a questo mio primo Giveaway!