mercoledì 24 giugno 2015

WWW Wednesdays #15


Buongiorno lettori di passaggio, oggi è mercoledì e come di consueto facciamo insieme il punto sulle nostre letture passate presenti e future nella rubrica WWW Wednesdays.

1) Che cosa stai leggendo in questo momento?

Ho appena cominciato Segreti di una notte d'estate di Lisa Kleypas, un romance storico, genere che, come ormai saprete, non rientra tra le mie letture abituali, ma che ho voluto provare.

2) Che cosa hai appena finito di leggere?

Le mie letture appena ultimate sono state L'estate dei segreti perduti di E. Lockhart e Agatha Raisin e la giardiniera invasata di M.C. Beaton. Entrambi i libri mi sono piaciuti molto, il primo perché pur non essendo particolarmente originale, mi ha coinvolta e mi ha sorpresa e il secondo perché ormai sono affezionata ad Agatha e al villaggio inglese di Carsely.

3) Quale sarà la tua prossima lettura?

In questo momento sono piuttosto incerta riguardo alle letture future, ma probabilmente in cima alla lista, oltre agli altri libri della Summer Reading Challenge, ci sarà un romanzo in ebook che mi ha gentilmente inviato l'autrice, Mi vuoi sposare? di Elisabetta Belotti.

Fatemi sapere se avete letto anche voi questi titoli e che cosa ne pensate e, se state partecipando anche voi alla Summer Reading Challenge, raccontatemi i vostri progressi!

lunedì 22 giugno 2015

IL LIBRO DEL GIORNO # GALA COX E IL MISTERO DEI VIAGGI NEL TEMPO DI RAFFAELLA FENOGLIO

Bentrovati lettori di passaggio, oggi vi vorrei parlare brevemente di una delle mie letture di giugno che non fa parte della Summer Reading Challenge, ma di cui sono rimasta decisamente soddisfatta.
Il  libro in questione è Gala Cox e il mistero dei viaggi nel tempo di Raffaella Fenoglio, un regalo davvero apprezzato che mi è stato fatto direttamente dall'autrice.

Autore: Raffaella Fenoglio
Editore: Fanucci
Dati: pp. 487, 14€ e 90.

Ho visto questo libro ovunque girando in rete e moltissimi blog ne hanno parlato ben prima di me, ma per coloro che ancora non conoscessero la trama la protagonista della storia è Gala una ragazzina appassionata di ingegneria e meccanica, che dopo aver frequentato per anni una scuola privata è al suo primo anno di liceo artistico e fatica ad ambientarsi soprattutto perché un anno prima ha perso la sua migliore amica in un incidente e la vita in famiglia non è delle più tranquille.
Infatti Gala vive in un' antica villa insieme alla madre, una donna piuttosto fredda ed eccentrica che lavora come medium, e due spiriti evocati dalla stessa e che si sono trattenuti a vivere con loro in pianta stabile, l'indiano Matunaaga e la suora Ildegarda di Bingen. 
Il padre di Gala, professore e scienziato, è sparito da sei mesi senza dare spiegazioni e da allora la figlia non ha più notizie di lui.
La vita di Gala è destinata però a complicarsi parecchio, infatti una visita assolutamente inaspettata le svelerà che ci sono misteri dei quali non era a conoscenza e che sembrano coinvolgere anche la sua famiglia, ma soprattutto che esiste la possibilità di viaggiare nel tempo.
Non vi racconterò nient'altro della trama per non rovinarvi le sorprese racchiuse in questa lettura, infatti era da un po' che non leggevo un romanzo in cui la fantasia ha un ruolo così importante.
Ho apprezzato molto le idee dell'autrice, l'inserimento dell'elemento paranormale e il modo in cui si tratta il tema piuttosto battuto dei viaggi nel tempo, ma anche il fatto che, pur in mezzo a invenzioni fantastiche il romanzo conserva in ogni parte una certa dose di verosimiglianza.
La protagonista è una ragazzina giovanissima, insicura e in competizione con la madre come molte lo sono a quell'età, ma è anche un personaggio originale grazie alle sue passioni non convenzionali come quella per la scienza che condivide con il padre e che le conferiscono apparentemente una maggiore maturità rispetto a una comune quattordicenne.
La prima parte del libro non impiega molto a far entrare il lettore nel vivo della storia perché dopo aver presentato in modo chiaro lo stato delle cose si viene quasi subito catapultati come la protagonista nel varco spazio-temporale e ci ritroviamo a Londra alla fine dell''800, dove Gala dovrà cercare di aiutare un'amica, combattuta tra il desiderio di tornare a casa e quello di buttarsi in quest'avventura straordinaria, ma insidiosa.
Per Gala è arrivato il momento di scoprire di cosa è capace, il momento di crescere e di agire, facendo affidamento sulle proprie capacità e sulle persone che le stanno più vicino perché le minacce che incombono su di lei sono molteplici e altrettanti i problemi da risolvere. Non solo dovrà escogitare il modo per aiutare la propria amica, ma anche scoprire a cosa serve il misterioso marchingegno a cui stava lavorando il padre prima di scomparire e trovare un indizio su cosa possa essergli successo, capire perché l'intrigante Lady Quenoonie ce l'ha tanto con lei e con sua madre e tenersi alla larga da Black Coat, l'inafferabile assassino che gira di notte per le strade di Whitechapel.
I cambi di ambientazione sono ben curati, la parte riguardante il presente, che potremmo definire quella italiana, è  familiare ed originale insieme, mentre la Londra vittoriana, con i suoi quartieri malfamati abitati dalla povertà e percorsi da criminali e minacce ancor più sinistre, è inquietante quanto basta.
I personaggi che circondano la protagonista non sono tutti pienamente sviluppati, ma personalmente ho adorato i due spiriti, Il saggio indiano che per Gala è quasi come una tata e l'arcigna suora che invece non perde occasione per rimproverarla; anche il personaggio di Dennis mi è piaciuto perché è quanto di più diverso si possa immaginare rispetto ai ragazzi che di solito sono accanto alle protagoniste di romanzi per ragazzi ed infatti il tema romantico è decisamente marginale nel libro.
Dopo una prima parte movimentata, il romanzo rallenta il ritmo degli avvenimenti nella parte centrale soprattutto per permettere al lettore di venire a conoscenza di determinati fatti e di vedere svilupparsi il rapporto tra i protagonisti, per poi dare il via ad una parte finale del romanzo piena di azione e scoperte.
Da un po' non mi capitava tra le mani un romanzo per ragazzi che potesse risultare così coinvolgente anche per un adulto, una storia originale nella sua semplicità, ben strutturata e scritta con uno stile scorrevole ma curato. Promosso a pieni voti!

VOTO: 8-

venerdì 19 giugno 2015

The Boomstick Award

Bentrovati lettori di passaggio, oggi vi scrivo per ringraziare Chicca del blog Libri in Tavola e Gio e Deb del blog Twins Books Lovers per aver nominato Libraia in soffitta per questo riconoscimento particolare, il Boomstick Award!


Il Boomstick Award, ideato da Hell, con il suo banner rimanda a L'Armata delle tenebre, un film del 1992 interpretato da Bruce Campbell nel ruolo di Ash, nel terzo capitolo della serie horror La casa. Il Boomstick è un fucile che Ash chiama "bastone di tuono" e, con l'assegnazione del premio, il blog è il nostro bastone di tuono.

Qui di seguito vi elenco le regole previste per questo premio:

- Citare il nome dell'ideatore del premio e del banner.
- Ringraziare il blog che vi ha nominato.
- Attenersi alle regole.
- Nominare altri 7 blog e motivarne la scelta.

Le parole che ha usato Chicca per motivare la scelta del mio blog mi hanno fatto davvero piacere e ne approfitto per sottolineare che la stima è assolutamente reciproca:

Trovo che Isa la nostra Libraia in soffitta sia una ragazza tosta e questo mi piace moltissimo, con lei riesco ad avere degli scambi verbali sempre stimolanti.

Allo stesso modo ringrazio Gio e Deb perché anche se lo seguo da poco abbiamo molto in comune in fatto di libri:

Isa, sempre presente, post molto interessanti e ha dei gusti molto simili ai nostri.

E adesso tocca a me nominare 7 blog che seguo e come al solito non è un compito facile perché ne apprezzo molti di più e non ricordo mai che è stato già nominato e chi no, quindi spero mi scuserete in caso facessi confusione!

  • Desperate Bookswife: perché nel breve tempo trascorso da quando ha aperto il suo nuovo blog è riuscita a dargli un'impronta davvero personale.
  • Scribacchiando in soffitta: perché i nostri blog sono accomunati dalla soffitta, ovviamente una speciale soffitta immaginaria stipata di libri e poi perché mi fa sempre sorridere con le sue recensioni.
  • Il libro che pulsa: perché il suo blog è bello, ben strutturato e completo e Lucrezia fa delle letture sempre molto interessanti.
  • Il magico mondo dei libri: perché anche se abbiamo gusti abbastanza diversi mi piace confrontare le mie letture con Giulia, che è una ragazza simpatica e spontanea.
  • Bookish Advisor: perché il blog di Susi è carinissimo e lei è sempre aggiornata sulle nuove uscite interessanti e sempre tempestiva con le recensioni.
  • Coffee & Books: perché il blog di Franci è sempre aggiornato e pieno di anteprime interessanti.
  • ParanormalBooksLover: perché il blog di Ambra è graficamente bellissimo e lei è una lettrice onnivora e una accumulatrice impenitente di libri, proprio come me.
Potrei continuare per un bel pezzo ad elencare tutti i fantastici blog che seguo, ma le regole ne prevedono solo 7!


lunedì 15 giugno 2015

SUMMER READING CHALLENGE


Un post speciale oggi, lettori di passaggio, perché ho deciso di partecipare alla mia prima Challenge di lettura! Chi ormai segue il blog da un po' di tempo saprà  che sono una lettrice di inesorabile lentezza e che ho sempre pensato che questo tipo di sfide letterarie non faccia proprio per me , ma la challenge ideata dal blog Who is Charlie? (http://whois-charlie.blogspot.it/2015/06/summer-reading-challange-1.html?showComment=1434357813242#c7030903233181746074) mi è sembrata l'occasione giusta per mettermi alla prova e cercare di ridurre un po' la mia lunghissima lista dei libri ancora da leggere.
La Summer Reading Challenge ha inizio oggi 15 giugno e termina il 31 agosto, due mesi e mezzo di tempo per leggere 10 libri scelti seguendo 10 obiettivi.
Ecco le mie scelte:

1. un libro che ricorda l'estate: copertina, titolo o trama, vedete voi.

Segreti di una notte d'estate di Lisa Kleypas, un romance storico, genere che di solito non leggo, ma che ho deciso di comprare, complice il prezzo molto contenuto, perché ho sentito parlare molto bene dell'autrice e poi perché mi piace variare con le letture e volevo tentare con qualcosa di insolito per me.

2. un libro che faccia parte della tua comfort zone: la comfort zone è quel posto in cui ti senti a tuo agio, può essere un autore, un genere letterario o magari anche un libro che ti fa sentire a "casa" - valgono le riletture.

Come libro facente parte della mia confort zone ho scelto Fontamara di Ignazio Silone, un autore che amo e di cui ho letto molti romanzi, ma di cui paradossalmente non ho ancora letto l'opera più famosa.

3. un libro con un protagonista maschile: ora come ora abbiamo sempre delle ragazze come eroine della storia, è ora che qualche maschietto si dia da fare e dimostri che anche gli uomini sanno il fatto loro!

Educazione siberiana di Nicolai Lilin è già da un po' nella mia libreria e questa mi sembra l'occasione giusta per leggerlo.

4. un libro facente parte di una saga: trilogie, saghe che fanno concorrenza alla Divina Commedia, duologie, eccetera. E' ora di terminare una saga o perché no cominciarne una nuova!

Agatha Raisin e la giardiniera invasata, la terza di una lunghissima serie di avventure con protagonista la detective dilettante ideata da M.C. Beaton.

5. un libro scelto da qualcun altro: invitate qualcuno a scegliere un libro dalla vostra libreria e leggetelo senza obiettare, può essere anche un libro che qualcuno ha scelto per voi e ve lo ha regalato.

E l'eco rispose di Khaled Hosseini mi è stato regalato il Natale scorso e non l'ho ancora letto, speriamo che sia la volta buona!

6. uno degli ultimi libri acquistati: se siete come me avete una TBR infinita e nonostante questo continuate ad acquistare libri che magari vi proponete di leggere al più presto e poi rimangono a prendere la polvere per secoli. Quindi prendete uno dei vostri ultimi acquisti e leggete!

Il mio ultimo acquisto in ordine di tempo preso in libreria pochi giorni fa è Viva la Vida di Pino Cacucci.

7. "Qualcosa di sinistro sta per accadere": ho letto questa frase in un libro e mi ha colpito. Può essere un libro giallo, un thriller o anche un romanzo di altro genere con un colpo di scena inaspettato!

Il sospettato X, un giallo dell'autore giapponese Higashino Keigo che in fatto di misteri e colpi di scena non dovrebbe deludermi.

8. un libro che contenga il vostro colore preferito: può essere nella copertina o nel titolo del libro (es. Green  per il verde).

Tra i miei colori preferiti c'è proprio il verde, quindi ho scelto Pane cose e cappuccino dal fornaio di Elmwood Springs di Fannie Flagg.

9. un libro di un autore/autrice italiano/a: siamo italiani, per Giove, quindi perché non supportare i nostri autori?

Dietro la porta di Giorgio Bassani un altro autore che amo molto.

10. "Un numero, una lettera, un libro": scegliete un numero da 1 a 26. Fatto? Non barate! Okay, ora vediamo a quale lettera dell'alfabeto inglese corrisponde (es. numero 5 sta per la lettera E) e scegliamo un libro il cui titolo o autore abbia questa iniziale (es. Emma di Jane Austen).

Aprendo a caso una pagina dell'agenda ho pescato il 9 luglio, in numero 9 corrisponde alla lettera I, quindi ho scelto La contessa segreta di Eva Ibbotson.

Queste sono le mie scelte, sono tutti libri che non vedo l'ora di leggere o che sono da troppo tempo in attesa nella mia libreria; sicuramente non sarà facile per me portare a termine questa chellenge, ma l'importante è partecipare!
Fatemi sapere cosa pensate di questi libri e se ne avete letto già qualcuno e non dimenticate di dirmi nei commenti se anche voi avete deciso di partecipare alla Summer Reading Challenge e di lasciarmi i links alle vostre Tbr, così posso venire a curiosare!

mercoledì 10 giugno 2015

WWW Wednesdays #14


Oggi è mercoledì, giorno della rubrica WWW Wednesdays, quindi passiamo subito alle domande:

1)Che cosa stai leggendo in questo momento? 

Al momento sono immersa nella lettura di Gala Cox. Il mistero dei viaggi nel tempo di Raffaella Fenoglio e devo dire che mi sta piacendo molto, lo trovo leggero, ma coinvolgente e ben scritto.

2) Che cosa hai appena finito di leggere?

Ho terminato da poco Scrivimi ancora di Cecilia Ahern, un romanzo che mi era stato consigliato da più persone, ma che non mi ha del tutto convinta, soprattutto perché non sono riuscita ad affezionarmi ai protagonisti e in diversi punti non ho apprezzato il modo in cui l'autrice ha strutturato la storia che dopo un buon inizio diventa piuttosto ripetitiva.

3) Quale sarà la tua prossima lettura?

Finalmente, dopo parecchi mesi che davo la caccia a questo libro, ho recuperato L'estate dei segreti perduti di E.Lockart e, nonostante ne abbia sentito pareri contrastanti, non vedo l'ora di leggerlo.

Questo è il riepilogo delle mie letture del momento, fatemi sapere le vostre opinioni e lascatemi nei commenti i links ai vostri blog se anche voi avete aggiornamenti nella vostra WWW Wednesdays!

venerdì 5 giugno 2015

Novità in Libreria #9


Bentrovati lettori di passaggio, qui da me le temperature sono salite in modo allarmante e per me che soffro il caldo non è certo una bella notizia, quindi cercherò di consolarmi contemplando le interessanti uscite letterarie dell'ultimo periodo e dei prossimi giorni, alcune delle quali sembrano davvero promettenti!

I primi due romanzi che vi segnalo sono dei thriller, un genere che mi attrae particolarmente nel periodo estivo:


Titolo: La ragazza del treno
Autore: Paula Hawkins
Editore: Piemme
Dati: data di pubblicazione 23/06/2015, pp. 378, 19€ e 50.
Trama: Rachel  vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Quel viaggio sempre uguale è il momento preferito della sua giornata. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda. Un appuntamento cui Rachel, nella sua solitudine, si è affezionata. Li osserva, immagina le loro vite, ha perfino dato loro un nome: per lei, sono Jess e Jason, la coppia perfetta dalla vita perfetta. Non come la sua. Ma una mattina Rachel, su quella veranda, vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto. La rassicurante invenzione di Jess e Jason si sgretola, e la sua stessa vita diventerà inestricabilmente legata a quella della coppia. Ma che cos'ha visto davvero Rachel?


Titolo: L'invito
Autore: Ruth Ware
Editore: Corbaccio
Dati: data di pubblicazione 11/06/2015, pp. 346, 16€ e 90.
Trama: A dieci anni dalla fine del liceo Leonora Shaw, Nora, ne ha fatta di strada: è diventata una scrittrice, la sua vita è scandita dal lavoro alla scrivania nel suo monolocale dell’East End londinese, dalle tazze di caffè e dalle corse nel parco. Della vecchia Leonora non resta più nulla, nemmeno il nomignolo di allora, Lee. Tutti possono avere mille buoni motivi per non frequentare gli amici di un tempo, per troncare con il passato, per incominciare una nuova vita. E Nora ha un ottimo motivo. Eppure, quando riceve l’invito all’addio al nubilato della sua ex amica del cuore, si fa strada in lei un assurdo senso di colpa unito a un assurdo sentimento di riconoscenza verso Clare per essersi fatta viva dopo dieci anni. Sebbene con riluttanza, accetta di trascorrere un weekend in una villa nei boschi del Northumberland insieme ai vecchi amici, e di colpo si trova catapultata indietro nel tempo di dieci anni, in quel passato che ha meticolosamente cercato di cancellare. E capisce di aver commesso un errore. Il peggior errore della sua vita.

Passiamo ora ad un genere completamente diverso con il primo libro per ragazzi e giovani adulti di una scrittrice famosissima, ma di cui ammetto di aver letto solo un romanzo e un romanzo per ragazzi con una trama davvero particolare:


Titolo: Dov'è finita Audrey?
Autore: Sophie Kinsella
Editore: Mondadori
Dati: data di pubblicazione 09/06/2015, 16€.
Trama: Audrey ha quattordici anni e da tempo non esce più di casa. Porta perennemente grandi occhiali scuri, e non certo per fare la diva, ma perché questo è il suo modo per proteggersi dalle persone che la circondano e sfuggire al rapporto con gli altri. A scuola le è successo qualcosa di brutto che l'ha profondamente segnata, e ora Audrey è in terapia per rimettersi da attacchi d'ansia e panico che non le permettono di condurre una vita serena e avere contatti con il mondo esterno. Prigioniera nella propria casa, riesce a guardare negli occhi solo Felix, il fratellino più piccolo. Suo fratello Frank, invece, ha un anno più di lei ed è ossessionato dai videogames e – con grande preoccupazione della madre iperprotettiva e vagamente nevrotica – non si stacca un attimo dal computer e dal suo amico Linus che condivide la sua stessa mania. Quando Audrey incontra Linus per la prima volta, nasce in lei qualcosa di diverso, e piano piano riesce a trovare il modo di comunicargli le sue emozioni e le sue paure. Sarà questa la scintilla che aiuterà non solo lei, ma la sua intera famiglia scombinata.


Titolo: Bees. La fortezza delle api
Autore: Laline Paull
Editore: Salani
Dati: data di pubblicazione 07/05/2015, pp. 392, 18€.
Trama: Quando Flora 717 emerge dalla sua cellette, nella Sala degli Arrivi, il suo destino sembra già tracciato. E un'ape operaia: la sua è la casta più umile dell'alveare, dove il lavoro e il sacrificio sono considerate le più alte virtù. Ma qualcosa, una mutazione, la distingue dalle sue sorelle, rendendola al contempo una minaccia e una risorsa irrinunciabile per la sua comunità. Poco a poco, Flora si fa strada nella gerarchia spietata dell'alveare fino a trovare, nell'ebbrezza del volo, dei fiori e del raccolto il suo vero scopo. Il coraggio e la devozione dimostrati nel proteggere e servire la Regina le aprono addirittura le porte delle sue stanze private, ma lì Flora scopre qualcosa che non avrebbe dovuto sapere... Una minaccia incombe sull'alveare, ma il pericolo più grande, Flora ormai l'ha capito, viene proprio dal suo interno. Di chi fidarsi? Non certo delle misteriose Sacerdotesse della Salvia che tramano nei recessi dell'alveare e controllano le menti di tutte le sorelle. Flora non può rischiare, tanto più che lei stessa nasconde un segreto. Un istinto più forte della sua indole servile conduce ormai le sue azioni, mettendola in conflitto con la sua natura, il suo cuore e la sua società. Per Flora sarà il momento di prendere in mano il suo destino e quello del mondo.

E concludiamo con due romanzi di cui ho già sentito molto parlare dai lettori stranieri e che sono finalmente arrivati anche qui da noi, mantenendo le bellissime covers originali:


Titolo: Un amore oltre le stelle
Autore: Melissa Landers
Editore: Newton Compton
Dati: data di pubblicazione 04/06/2015, pp. 346, 9€ e 90.
Trama: Cara Sweeney è stata selezionata tra migliaia di studenti per il primo gemellaggio intergalattico. Cara è emozionata: ospiterà sotto il suo tetto un alieno, avrà accesso a un sacco di segreti e informazioni su di lui e sul suo popolo e il suo blog non potrà che trarne enorme beneficio. Eppure tutte le aspettative di Cara vacillano quando conosce Aelyx. Gli alieni condividono quasi lo stesso DNA con gli umani, ma sono più freddi, molto più freddi: detestano il loro cibo, non sanno cosa significhi baciarsi e ci tengono a mantenere le distanze. Eppure un terrestre non potrebbe essere mai tanto bello. Quando i compagni di classe di Cara vengono travolti dalla paranoia anti-alieno, il college improvvisamente non è più un luogo sicuro. Abbandonata da tutti e persino divenuta oggetto di minacce, Cara trova sostegno nell'ultima persona dalla quale sperava di averlo: Aelyx. 


Titolo: La regina rossa
Autore: Victoria Aveyard
Editore: Mondadori
Dati: data di pubblicazione 01/06/2015, pp. 430, 19€.
Trama: Il mondo di Mare Barrow è diviso dal colore del sangue: rosso o argento. Mare e la sua famiglia sono Rossi, povera gente, destinata a vivere di stenti e costretta ai lavori più umili al servizio degli Argentei, valorosi guerrieri dai poteri sovrannaturali che li rendono simili a divinità. Mare ha diciassette anni e ha già perso qualsiasi fiducia nel futuro. Finché un giorno si ritrova a Palazzo e, proprio davanti alla famiglia reale al completo, scopre di avere un potere straordinario che nessun Argenteo ha mai posseduto. Eppure il suo sangue è rosso... Mare rappresenta un'eccezione destinata a mettere in discussione l'intero sistema sociale. Il Re per evitare che trapeli la notizia la costringe a fingersi una principessa Argentea promettendola in sposa a uno dei suoi figli. Mentre Mare è sempre più risucchiata nelle dinamiche di Palazzo, decide di giocarsi tutto per aiutare la Guardia Scarlatta, il capo dei ribelli Rossi. Questo dà inizio a una danza mortale che mette un nobile contro l'altro e Mare contro il suo cuore. 

State aspettando anche voi di poter leggere questi libri? Oppure avete messo gli occhi su qualche altra nuova uscita? Fatemi sapere e buone letture!

lunedì 1 giugno 2015

IN MY MAILBOX


Bentrovati lettori di passaggio e scusate per l'assenza! Torno con un post riepilogativo delle nuove entrate nella mia libreria.
Questa volta ho tentato di fare delle foto, ma è inutile dire che sono venute tutt'altro che bene, comunque l'importante è potervi parlare un po' di questi libri e magari incuriosire qualcuno di voi riguardo a uno o più titoli.


Approfittando del 70% di sconto su i remainders ho deciso di fare un ordine su Ibs e mi sono portata a casa:

Lo Hobbit di J.R.R. Tolkien nell'edizione Bompiani illustrata da Jemina Catlin.

L'inviato speciale di Evelyn Waugh, uno scrittore inglese che sono molto curiosa di leggere.

Misere di Marina Marazza, delle Edizioni Bd, un romanzo storico di cui ho sentito parlare bene e di cui vi lascio la trama, davvero interessante:
Nella Milano del '600 sbranata dalla peste si consuma la vendetta esemplare della fiera Alma, figlia della relazione proibita tra Virginia de Leyva, monaca di Monza, e Giovan Paolo Osio, signore di Usmate, massacrato come un cane nelle segrete di un traditore. Cercando la verità e costruendo il proprio destino tra torture e feste di morte, orge di violenza e roghi, Alma conoscerà e amerà un uomo tormentato e coraggioso che nasconde un terribile segreto. Personaggi di fantasia e intense figure storiche si alternano nella Milano descritta da Alessandro Manzoni, illuminata dalla luce sanguinaria di una scrittura violenta e cinematografica. Il risultato è un rovente ibrido tra crime e romanzo storico.

Grazie al 25% di sconto che alcune case editrici hanno applicato ai loro libri nel mese di maggio ho deciso di prendere un capolavoro della narrativa americana che volevo recuperare da un sacco di tempo e un romanzo contemporaneo di cui ho sentito parlare bene sui canali di alcuni booktubers stranieri e di cui vi lascio la trama.
Furore di John Steinbeck, edizione Bompiani.

L'isola dell'amore proibito di Tracey Garvis Graves, edizione Garzanti: L'acqua cristallina lambisce dolcemente i suoi piedi nudi. Anna apre gli occhi all'improvviso e davanti le si apre la distesa sconfinata di un mare dalle mille sfumature, dal turchese allo smeraldo più intenso. Intorno, una spiaggia di un bianco accecante, ombreggiata da palme frondose. Le dita della ragazza stringono ancora spasmodicamente la mano di TJ, disteso accanto a lei, esausto dopo averla trascinata fino alla riva. Anna non ricorda niente di quello che è successo, solo il viaggio in aereo, il fondale blu che si avvicina troppo velocemente e gli occhi impauriti di TJ, il ragazzo di sedici anni a cui dovrebbe dare ripetizioni per tutta l'estate. Un lavoro inaspettato, ma chi rifiuterebbe una vacanza retribuita alle Maldive? E poi Anna, insegnante trentenne, è partita per un disperato bisogno di fuga da una relazione che non sembra andare da nessuna parte. Ma adesso la loro vita passata non è più importante. Anna e TJ sono naufraghi e l'isola è deserta. La priorità è quella di sopravvivere fino ai soccorsi. I giorni diventano settimane, poi mesi e infine anni. L'isola sembra un paradiso, eppure è anche piena di pericoli...

I prossimi libri invece sono un acquisto fatto d'impulso al supermercato e di cui so ben poco oltre al fatto che è un altro romanzo storico ambientato questa volta nella Russia staliniana, mentre l'altro libro non ha bisogno di presentazioni perché se ne è parlato molto sui blog ed è stato un graditissimo regalo dell'autrice, Raffaella Fenoglio, che è stata di una gentilezza incredibile.


Nina di Daphne Kalotay, edizione Sperling & Kupfer.

Gala Cox. Il mistero dei viaggi nel tempo di Raffaella Fenoglio, edito da Fanucci.

Infine un ultimo acquisto fatto on-line con il 35% di sconto:



Il prato di camomilla di Mary Wesley, edizioni Astoria:
Richard e Helena Cuthbertson ospitano, come ogni anno, i loro nipoti per le vacanze estive. La grande casa di Helena, circondata da un prato di camomilla che scende fino alla scogliera, è per i ragazzi il luogo dell’infanzia, e per gli adulti quello della sicurezza. E’ il 1939, la vacanza finisce bruscamente con lo scoppio della guerra. E tra la Cornovaglia e Londra si consuma la scomparsa delle vite precedenti: la paura della morte e la sensazione di totale incertezza suscitano il desiderio di provare emozioni fino ad allora tenute nascoste. Le tradizionali inibizioni saltano, nessuno si accontenta più di vivere dentro regole che appaiono sempre più strette e insensate. Anche le buone maniere sembrano sparire. A decenni di distanza molti dei protagonisti si ritrovano in occasione del funerale di uno di loro, e questa sarà l’occasione per rievocare quegli anni, riuscendo persino ad ammettere che mai come in quel periodo di incursioni aeree, di morti, di case distrutte, di razionamenti ci si è divertiti così tanto. Mary Wesley ricorda senza censure, e getta luce sulla violenza e la vivacità tagliente della gioventù, i dolori e le perdite dell’età, la transitorietà della vita e di tutte le persone e i posti che più amiamo. Si vuole provare ogni esperienza, vivere intensamente, che sia l’amore, il sesso, nuovi tipi di relazione, prima che sia troppo tardi, prima che scoppi la prossima bomba.

Fatemi sapere se avete letto qualcuno di questi libri o se avete qualche suggerimento da darmi!