venerdì 30 dicembre 2016

Il libro del giorno # Il diavolo in laguna di Claudio Thiene

Ben ritrovati lettori di passaggio, oggi vi vorrei parlare di una delle mie letture più recenti, Il diavolo in laguna di Claudio Thiene edito dalla Casa Editrice Kimerik.


Autore: Claudio Thiene
Editore: Casa Editrice Kimerik
Dati: pp. 112, €12.60.

Questo breve romanzo mi ha subito attratta per l'ambientazione, infatti come si evince dal titolo la storia ha luogo a Venezia, città che adoro e la cui atmosfera non manca mai di affascinarmi. Una volta iniziata la lettura mi sono fin da subito sentita catapultata in una sorta di favola nera in cui bene e male si contendono l'anima di un innocente. Protagonisti della vicenda sono infatti un anziano avvocato gravato da una colpa inconfessabile, una figlia malata per la quale farebbe di tutto, la giovane nipote vittima inconsapevole di diaboliche macchinazioni e un giovane puro di cuore, mentre l'antagonista è niente meno che Satana in persona, che troviamo all'inizio della vicenda, intento a riunire i suoi fedelissimi per mettere a punto il suo malvagio piano. Sullo sfondo c'è una Venezia quasi minacciosa che sembra scrutare il lettore dalle vetrate delle sue chiese e dei suoi conventi e dall'alto degli austeri palazzi, un' immagine lontana da quella di accogliente città gremita di turisti e brulicante di vita a cui siamo maggiormente abituati. 
L'idea alla base del racconto è davvero buona, come è buona la scrittura dell'autore, al quale posso rimproverare solo un uso un po' troppo disinvolto dei punti esclamativi, e il libro si legge veramente d'un fiato perché fin dalle prime pagine, al cospetto delle più potenti figure che dominano l'Inferno, così umanizzate da essere quasi gradite al lettore pur nella loro immorale malvagità, si è già affascinati dalle premesse e non si può far altro che andare avanti nella lettura per scoprire chi prevarrà nell'eterna sfida tra bene e male.
Mi dispiace solo che l'autore non abbia sviluppato ulteriormente la sua idea, perché, a mio parere, il racconto presenta personaggi che avrebbero meritato più spazio, come nel caso di Frate Vincenzo e spunti di narrazione che avrebbero potuto essere approfonditi come le dinamiche tra demoni o la storia dell'antico convento e dei suoi segreti.
Il diavolo in laguna è in definitiva una racconto molto godibile, perfetto per chi ama le letture che regalino qualche brivido, non tanto di paura, quanto di inquietudine, peccato solo che sia così breve.

VOTO: 7

Prima di salutarvi lettori vorrei approfittare di questo titolo per inaugurare un nuovo modo di parlare di libri qui sul blog, aggiungendo in fondo al post anche qualche suggerimento riguardante altre letture, serie televisive, film e perfino ricette di cucina (in caso ce ne fossero in tema), che sia inerente al libro del giorno.


SUGGERIMENTI DALLA SOFFITTA

In questo caso mi sento di darvi due suggerimenti, uno a carattere letterario e uno riguardante una serie tv, per cui se Il diavolo in laguna vi incuriosisce date un'occhiata anche alla sinossi de L'albergo stregato di Wilkie Collins e se vi stuzzica l'idea di un Diavolo non poi così cattivo che giri sulla Terra con sembianza umane, vi consiglio di recuperare  la serie tv Lucifer


sabato 24 dicembre 2016

Piccole Donne Book Tag


Ben trovati lettori di passaggio, oggi voglio farvi i miei personalissimi auguri di Natale con un Book Tag di mia creazione ispirato al libro per eccellenza della mia infanzia e che per anni ho riletto soprattutto in questo periodo dell'anno, Piccole donne di Louisa May Alcott. So che molti lettori non apprezzano molto questo romanzo e i suoi seguiti, perché lo trovato datato, zuccheroso e perfino un po' bigotto, ma per me è una pietra miliare della mia vita da lettrice e il primo romanzo che posso affermare con certezza di avere amato e quindi spero che non me ne vorrete se vi faccio i miei migliori auguri per questo Natale 2016 cimentandomi per la prima volta con la creazione di un tag.
Le domande sono dodici, quindi preparatevi a rivedere con gli occhi della mente i protagonisti dei romanzi della Alcott e arrivate fino all'ultima riga per scoprire che sono i "fortunati" che ho deciso di taggare!

La famiglia March: Un romanzo tutto al femminile


Un romanzo in cui le protagoniste siano tutte donne è, come si evince anche dal titolo, Il paese delle nobili signore di Elizabeth Gaskell, un classico molto piacevole e di facile lettura che è è stato il mio primo incontro con questa autrice.


Margareth March: Un libro che ti ha instillato buoni sentimenti


Un libro che non può lasciare indifferenti i lettori e che riesce a parlare anche ai più piccoli  di temi difficili da affrontare come la diversità, la malattia, ma anche l'amicizia e la crescita è Wonder di R.J. Palacio. Un titolo che in un paio di punti è riuscito a commuovere anche il mio ben noto cuore di pietra e che consiglio anche come regalo di Natale per i giovani lettori.


Robert March: Un libro con un protagonista che abbia un forte senso del dovere


Per questa domanda ho scelto Levin, uno dei protagonisti maschili di Anna Karenina di Lev Tolstoj e sicuramente uno dei personaggi dal carattere più onesto e saldo del romanzo.


Jo: Un romanzo con una protagonista coraggiosa e ribelle


Ho cercato di non rispondere in modo banale a questa domanda, ma non ce l'ho fatta perché il primo nome che mi è saltato in mente e che mi sembra incarnare perfettamente la definizione è quello di Katniss Everdeen, la protagonista di  Hunger Games di Susan Collins, quindi mi prendo la libertà di nominare due libri e aggiungo anche Maisie Dobbs di Jacqueline Winspear, la cui protagonista si trova ad affrontare fin da giovanissima  molte difficoltà, persino la guerra, prima di diventare una investigatrice privata a tutti gli effetti.


Beth: Un racconto dolce e delicato


Per questa domanda ho scelto Un cuore semplice, un racconto di Gustave Flaubert che ho letto parecchio tempo fa, ma che mi è rimasto particolarmente impresso per il candore e la generosità della protagonista.


Meg: Un libro incentrato sul legame tra sorelle


Il primo titolo che mi è saltato in mente non poteva non essere Ragione e sentimento di Jane Austen, ma visto che l'ho nominato in altri innumerevoli Tag, ho pensato di consigliarvi Vanessa e Virginia di Susan Sellers, in cui si racconta la vita, gli amori e le opere delle sorelle Woolf.


Amy: Un libro verso il quale avevi grandi aspettative, ma che in cui hai trovato dei difetti


In questo caso ho scelto una lettura recente, La casa per bambini speciali di Miss Peregrine di Ransom Riggs, primo volume di una serie che mi attirava tantissimo e che ho comunque deciso di continuare, nonostante il primo volume non mi abbia conquistata del tutto.


Zia March: Un libro che ti ha irritato


Con questa risposta rischio di attirarmi la riprovazione di molte colleghe blogger che amano questa serie, ma un romanzo che, nonostante mi sia abbastanza piaciuto, mi ha irritata per tutta la lettura a causa dell'irritantissima protagonista è L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome di Alice Basso.


Laurie: Un libro incentrato su un rapporto di amicizia


Anche in questo caso c'è solo l'imbarazzo della scelta, ma dovendo scegliere oltre a nominare per ovvi motivi la saga di Harry Potter che contiene bellissimi esempi di amicizia, ho scelto altri due titoli: Uno studio in rosso di Arthur Conan-Doyle, il primo romanzo in cui compare la coppia Sherlock Holmes-Dottor Watson e Tre uomini in barca di Jerome K. Jerome, un classico incentrato su un goliardico trio di strampalati amici più un cane.


James Lawrence: Un libro che ti intimoriva, ma che una volta letto ti è rimasto nel cuore.


Come vi ho già raccontato recentemente, prima di decidermi a leggere Il seggio vacante di J.K. Rowling ho aspettato anni, soprattutto a causa delle recensioni negative che mi avevano frenata, ma come saprete sono veramente contenta di averlo finalmente letto perché l'ho trovato un romanzo assolutamente riuscito e coinvolgente, popolato da personaggi indimenticabili.


John Brooke: Un libro che hai trovato istruttivo


Per questa domanda la risposta è facile: tutti. Infatti dal mio punto di vista ogni libro può essere fonte di informazioni utili e di insegnamenti importanti, perfino quei libri che non ci sono piaciuti.

Fritz Bhaer: Un libro che basandoti sulla cover non avresti comprato, ma che poi ti ha conquistato.


Per questa domanda ho scelto uno dei miei classici del cuore, Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde, che io ho letto in questa vecchia edizione Bur di mio fratello e esteticamente ho sempre trovato bruttina. In effetti ancora oggi non ho una mia copia di questo romanzo e non so decidermi a comprarne una per magari rileggerlo.


Queste erano le mie dodici risposte e vi invito tutti a dirmi la vostra opinione qui sotto nei commenti, e se l'idea vi è piaciuta sentitevi liberi di riproporre il tag sui vostri blog, ma siccome questo è il primo Tag in cui mi cimento non posso esimermi dal taggare qualcuno e spero davvero che alle prescelte faccia piacere rispondere, tempo permettendo. 
Le persone chiamate in causa sono tre, una collega blogger:
E due delle mie booktubers preferite:

E con questo auguro a tutti Buon Natale e Buone Feste!

mercoledì 21 dicembre 2016

WWW Wednesdays


Buon mercoledì lettori di passaggio, Natale si sta avvicinando precipitosamente e il tempo libero invece di aumentare sembra non bastare mai e purtroppo anche le letture ne risentono.
Ma basta chiacchiere e passiamo subito a fare uno striminzito riassunto delle mie ultime letture!

1) Che cosa stai leggendo in questo momento?

Ho appena iniziato, o meglio iniziato nuovamente, Il giardino segreto di Francis Hogdson Burnett, un classico della narrativa per ragazzi che avevo già provato a leggere qualche mese fa, ma che poi avevo accantonato in favore di altre letture. Inoltre sto proseguendo la lettura de Lo Hobbit di J.R.R. Tolkien, come avrete notato, molto molto lentamente, non perché non sia di mio gradimento, ma semplicemente perché conoscendo già la trama non ho fretta di conoscere cosa accadrà capitolo dopo capitolo e ne sto leggendo qualche pagina al giorno prima di dormire.


2) Che cosa hai appena finito di leggere?

Le mie letture in questi ultimi giorni sono state piuttosto scarse, infatti ho concluso la rilettura di Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, uno dei miei preferiti della serie e ho letto Hania. Il regno delle tigri bianche di Silvana De Mari, prequel della nuova trilogia della autrice e che ho apprezzato molto perché ho ritrovato la grande capacità della autrice di parlare di temi importanti con un linguaggio adatto anche ai più piccoli.


3) Quale sarà la tua prossima lettura?

Questa volta mi trovo davvero in difficoltà perché non ho idea di cosa leggerò, anche perché dando un 'occhiata alla mia libreria, ho calcolato di avere la bellezza di 140 libri ancora da leggere. Un numero decisamente spaventoso! Magari dovrei mettermi alla prova con una qualche personalissima challenge e tentare di ridurre questa immane Tbr. Se avete consigli da darmi non esitate!

giovedì 15 dicembre 2016

Novità in Libreria # Libri sotto l'albero

Ben ritrovati lettori di passaggio! Oltre al freddo siberiano sentite anche voi avvicinarsi Natale? Ammetto che il mio spirito natalizio negli ultimi anni ha lasciato parecchio a desiderare, ma ciò non toglie che intorno a noi sia ormai un trionfo di luminarie e vetrine addobbate, quindi un lettore che si rispetti non può fare a meno di dare un'occhiata alle proposte letterarie che le case editrici ci hanno riservato per questo periodo. In particolare vi vorrei segnalare alcuni libri che sembrano essere dei perfetti regali sia per i ragazzi, sia per tutti quei lettori, che come me, amano la narrativa per i più giovani, soprattutto in questo momento dell'anno.

Per primi vi mostro due classici della letteratura che non hanno bisogno di presentazioni, ma che ci vengono proposti in una nuova veste illustrata che desidererei anche io aggiungere alla mia libreria, Mary Poppins di Pamela L. Travers e Dieci piccoli indiani di Agatha Christie.

Titolo: Mary Poppins
Autore: P. L. Travers
Editore: Rizzoli
Traduttore: L. Bompiani
Illustratore: J. Sardà
Prezzo: €18.
Titolo: Dieci piccoli indiani
Autore: Agatha Christie
Editore: Mondadori
Traduttore: B. Della Frattina
Illustratore: P. D'Altan
Prezzo: €20.







E adesso vi mostro gli altri titoli che ho avvistato tra le nuove uscite e che mi sono sembrati particolarmente promettenti:


Titolo: Il Codice Blackthorn
Autore: Kevin Sands
Editore: Rizzoli
Traduttore: G. Bertoldo
Prezzo: €16.
Trama: Polveri, unguenti, erbe medicinali. E poi una grande voliera e libri, decine di libri. Entrando nella bottega di mastro Benedici Blackthorn, Christopher Rowe impara a conoscere il mondo affascinante e misterioso degli speziali. Sta muovendo i primi passi in mezzo a pozioni e medicamenti (non senza qualche scoppio), quando il misterioso culto comincia a mietere vittime tra i mastri speziali di Londra. Le morti si moltiplicano e il cerchio si stringe sempre più intorno a Christopher. A quanto pare è lui che dovrà venire a capo del mistero, interpretando enigmi e scoprendo formule alchemiche. Tra nascondigli di fortuna e fughe a rotta di collo, con una buona dose di coraggio e un amico fidato. 


Titolo: Diario di Nancy piccola detective. Misteri, sospetti e delitti!
Autore: Julia Lee
Editore: San Paolo Edizioni
Prezzo: €15.
Trama: Estate del 1920. Nancy ha 14 anni, vive con il padre impiegato in una fabbrica di biscotti e con zia Bee che lavora come conduttrice di bus. Nancy è intelligente e fantasiosa, ha la passione per i romanzi gialli e sogna di fare la detective; ma deve rassegnarsi a un lavoro come domestica presso la casa di Mrs. Bryce, una giovane e graziosa vedova. Al seguito di Mrs. Bryce, Nancy si trasferisce da Londra a Seabourne, una località sulla costa dove la signora ha affittato una casa per la stagione estiva. Nel paesino si verificano una serie di furti e Nancy annota sul suo diario tutto ciò che vede, in casa e fuori, come una vera detective. A lei si uniscono ben presto due ragazzini: Ella, figlia di un bizzarro archeologo americano, e il timido Quentin che ama fantasticare calandosi nei panni di un avventuriero. Ma, come in ogni giallo che si rispetti, nulla è come sembra e, man mano che il racconto procede, i misteri si infittiscono. Qual è l'oscuro segreto della cuoca? E che fine ha fatto il marito di Mrs. Bryce? 


Autore: Irena Brignull
Editore: De Agostini
Traduttore: A. Maestrini
Prezzo: 415
Trama: Per quattordici, lunghi anni Poppy Hopper ha cercato di ingannare tutti, persino se stessa. Ha finto di essere una ragazza come tante, mentre i gatti la seguivano ovunque, i ragni tessevano tele complicate intorno a lei e gli elementi della natura sembravano rispondere al suo volere. Anche Ember Hawkweed ha sempre fatto di tutto pur di sentirsi normale: una normalissima strega come le altre. Ma se le sue amiche eccellevano nelle arti magiche, creando pozioni e incantesimi, lei riusciva solo a preparare unguenti e bolle di sapone. Quando Poppy ed Ember si incontrano, però, le cose cambiano. Le due ragazze capiscono subito di essere più simili di quanto avrebbero mai potuto immaginare. Entrambe sanno di non appartenere al mondo in cui vivono, ed entrambe vogliono scoprire la verità. Chi sono realmente? Quale legame misterioso le unisce? Insieme, Poppy ed Ember sono pronte a qualsiasi cosa pur di trovare le risposte che cercano. Anche ad affrontare una pericolosa profezia che affonda le radici nella notte dei tempi.


Autore: Filippo Fabio Pergolizzi
Editore: Watson
Prezzo: €10.
Trama: E la vigilia di Samhain e i lunghi preparativi per la festa di fine estate tengono occupati i cittadini di Avory. Ai piedi di una statua, un vecchio uomo, giunto da lontano e coperto da abiti lerci, racconta ai bambini la storia del rumen che ha inizio proprio in quelle terre. Arthur è un giovane cresciuto col vecchio custode dell'abbazia di St. Mary e costretto dagli abitanti dell'allora villaggio di Avory a vivere in totale solitudine. Durante i festeggiamenti di Samhain, è testimone involontario di uno straordinario atto di magia e assiste al ritorno del malvagio Dhuinn il druido. Il ragazzo corre ad avvertire la gente del paese ma, come aveva già previsto, viene deriso e allontanato. Arthur chiede allora un aiuto al cielo e con l'ausilio di Kealan, guardiano dei cancelli posti tra il regno dei vivi e quello dei morti, si ritroverà a scoprire la verità sul suo passato.

Queste sono alcune delle mie proposte per chi vuole regalare libri a Natale (o in qualunque periodo dell'anno) che possano far felici sia i più giovani che i lettori onnivori, ma mai come in questo periodo dell'anno le librerie straripano di titoli, quindi fatemi sapere che cosa avete avvistato voi di interessante e se avete già scelto qualche titolo da regalare!

mercoledì 7 dicembre 2016

WWW Wednesdays


Buon mercoledì lettori di passaggio, oggi finalmente riesco a scrivere il primo post per questo mese di dicembre e vi propongo la rubrica WWW Wednesdays per fare con voi il punto sulle mie letture.

1) Che cosa stai leggendo in questo momento?

Come vi avevo già accennato, con l'avvicinarsi del Natale mi sento particolarmente attratta dalla narrativa per ragazzi e dal Fantasy, quindi ho pensato di leggere Hania. Il regno delle tigri bianche di Silvana De Mari, prequel della nuova serie dell'autrice.


2) Che cosa hai appena finito di leggere?

Tra le mie letture recenti ci sono Missione a Manhattan di Chiara Santoianni, di cui vi ho parlato nel post precedente e che è il seguito di un Chick Lit che ho letto lo scorso anno, Cocktail di cuori, ma che mi sento comunque di consigliarvi, sia perché può essere letto anche senza conoscere l'antefatto, sia perché l'ho trovato più riuscito e coinvolgente del precedente romanzo.
Inoltre ho portato a termine due letture per ragazzi, la prima delle quali è  Precious e la collina dei misteri di Alexander McCal Smith, seconda avventura della investigatrice Madame Ramotswe da bambina, un volumetto carino adatto ad lettori molto giovani per dar loro qualche informazione in più su popoli lontani. Dopodiché sono stata colta da una forte nostalgia di Hogwarts e, dopo aver riletto lo scorso anno Harry Potter e la pietra filosofale, ho riletto Harry Potter e la camera dei segreti.


3) Quale sarà la tua prossima lettura?

Sempre per rimanere in tema di letture per ragazzi mi piacerebbe recuperare il primo volume della serie di Soman Chainani, L'accademia del bene e del male, ma sono anche molto curiosa di leggere Il cuoco di Harry Kressing, una lettura che si prospetta piuttosto inquietante e che avrei voluto fare a novembre e che spero di recuperare al più presto.


Queste sono le mie letture della settimana, fatemi sapere se avete letto questi libri e cosa ne pensate e lasciatemi nei commenti i link ai vostri WWW Wednesdays!