lunedì 6 febbraio 2017

Il libro del giorno # Profumo di cioccolato di Kathryn Littlewood

Buon inizio settimana lettori di passaggio! Oggi torno a parlarvi di una singola lettura con la quale partecipo alla challenge 2017 La ruota delle letture:
-Leggi un libro con la copertina prevalentemente blu.
Rimaniamo pressoché sullo stesso genere, infatti si tratta anche questa volta di un romanzo per ragazzi e si continua a parlare di cioccolato, ma anche di tante altre golosità.


Titolo: Profumo di cioccolato
Autore: Kathryn Littlewood
Editore: Mondadori
Traduttore: L. Grassi
Dati: pp. 257, €17.

Credo che ormai non sia un mistero per nessuno che io apprezzi molto la narrativa per ragazzi, soprattutto in certi periodo dell'anno e  nei momenti in cui cerco di allontanarmi, leggendo, dai pensieri e dalle preoccupazioni di ogni giorno. Questa è esattamente una lettura adatta allo scopo e sono contenta di aver approfittato qualche mese di un forte sconto dei Remainders di Ibs per portarmi a casa i primi due volumi di questa trilogia in copertina rigida a molto meno della metà del prezzo.
Ad attrarmi, oltre la copertina che vi assicuro essere una delle più carine che abbia attualmente in libreria, è stata l'idea di una magia che si esercita preparando dolci, attività che mi rilassa e che pratica fin troppo spesso. Infatti i coniugi Bliss hanno una pasticceria che riscuote grande apprezzamento nella cittadina di Calamity Falls, ma oltre a deliziosi dolci normali, all'occorrenza riescono a preparare in gran segreto anche torte e pasticcini dai poteri straordinari. Basta procurarsi alcuni ingredienti decisamente bizzarri e seguire le istruzioni del Magiricettario, un antico volume che racchiude le ricette di generazioni di maghi pasticceri. Anche Rose, la secondogenita dei Bliss desidera più di ogni altra cosa diventare una vera maga pasticcera, ma ha solo dodici anni e, nonostante sia sveglia e intelligente, la madre non la ritiene ancora pronta per preparare impasti che possono anche avere conseguenze impreviste. Gli altri fratelli Bliss, Ty il primogenito bello e popolare, Sage il simpatico fratellino di nove anni e la piccola di casa Leigh, sono molto meno interessati di Rose al lavoro dei genitori, così quando questi devono assentarsi per alcune settimane, le affidano la preziosa chiave che apre la posta segreta dietro la quale è custodito il Magiricettario.
Poco dopo la partenza dei genitori però compare una misteriosa e bellissima donna, la zia Lily e nonostante nessuno dei fratelli l'abbia mai sentita nominare, ne rimangono così attratti da accoglierla subito in casa e da permetterle di aiutarli con la pasticceria. Solo Rose ha uno strano presentimento riguardo le intenzioni di Lily, ma la cosiddetta zia sembra davvero una giovane donna in gamba e sa esattamente quali tasti toccare per far breccia nel cuore dei ragazzi e sembra conoscere Rose meglio dei suoi genitori. Ha capito che la ragazzina, che è sempre stata responsabile e altruista desidera più di ogni altra cosa sentirsi riconoscere i suoi meriti, ottenere la fiducia dei genitori, essere notata e apprezzata anche lei come i suoi fratelli. Proprio la voglia di mettersi alla prova e dimostrare le proprie capacità spinge Rose a provare alcune delle ricette del Magiricettario insieme al fratello Ty, ma la magia è un'arte ben più complicata da maneggiare rispetto alla pasticceria e i risultati dei loro esperimenti saranno catastrofici. Per rimediare al danno l'unica soluzione sembra affidarsi a zia Lily.
L'autrice è stata davvero brava a costruire un mondo apparentemente normale e una cittadina comune in cui sembra non cambiare mai nulla, inserendo un elemento straordinario come la magia, rimanendo però sempre in un contesto quotidiano, verosimile come quello di una cucina in cui si preparano dolci. Anche i personaggi, soprattutto i quattro fratelli, sono credibili nelle loro reazioni e nei loro desideri che sono compatibili con l'età di ognuno di loro. Molto carina anche l'idea di inserire le ricette dell'antico libro riportando un aneddoto sul loro utilizzo e le precise istruzioni su come prepararle. Nonostante quindi si tratti di una lettura evidentemente diretta ad un pubblico di giovani lettori, ne sono rimasta assolutamente soddisfatta. Certo, l'intreccio della trama è piuttosto semplice e il finale anche prevedibile, ma rimane una storia molto piacevole che sarò contenta di continuare.

VOTO: 7 e 1/2


SUGGERIMENTI DALLA SOFFITTA


Per rimanere in tema di magie in cucina vi consiglio due film di qualche anno fa, ma che rivedo sempre volentieri, Chocolat con Juliette Binoche e Johnny Depp, tratto ovviamente dall'omonimo libro di Jaonne Harris e Sempicemente irresistibile, una commedia rosa con Sarah Michelle Gellar nei panni di una cuoca che da imbranata si riscatta nel lavoro e in amore grazie ad un pizzico di magia.