lunedì 4 settembre 2017

Libri che (probabilmente) non leggerò mai Book Tag


Buon inizio settimana lettori di passaggio, con vergognoso ritardo riesco finalmente a rispondere ad un Tag che ho visto un po' dappertutto negli ultimi mesi. Ringrazio Stefania del blog La biblioteca di Eika per avermi taggata e passo subito a rispondere alle domande.

1) Un libro molto famoso che non sei interessato a leggere.
Nonostante abbia sentito parlare ovunque e spesso bene di questa raccolta di biografie al femminile e che l'idea di base mi sia sembrata anche carina, non sono interessata ad acquistare questo volume, che ho sfogliato più volte in libreria, nonostante esteticamente sia molto ben fatto e contenga anche delle belle illustrazioni e il motivo principale è che, essendo un libro ideato per un pubblico di bambini e ragazzi, le biografie presentate sono troppo scarne e semplificate per soddisfare un lettore adulto.

2) Una serie di libri che non comincerai/finirai.
In questo caso mi ripeterò perché mi è già capitato di rispondere ad una domanda del genere in un precedente Tag, ma non sono intenzionata ad iniziare la saga di Sara J. Mass nonostante sia molto apprezzata dai lettori e la pubblicazione sia regolarmente in corso anche qui in Italia, semplicemente perché la trama non mi attira affatto.

3) Un classico che non ti interessa.
Come ormai saprete io subisco molto il fascino dei classici, genere che raramente mi delude, ma non ho mai affrontato La lettera scarlatta di Hawthorne perché memore della noia tremenda provata nel vedere il film che ne è stato tratto negli anni novanta con protagonisti Demi Moore e Gary Oldman .

4) Generi letterari che non leggi mai.
Credo che ormai lo sappiano anche i muri che io non leggo romanzi erotici, né quelli pubblicati nelle varie collane Harmony, né quelli che per motivi a me ignoti hanno scalato le classifiche dei bestseller, come Cinquanta sfumature o Calendar Girl. I motivi sono più di uno, innanzi tutto non amo i romanzi incentrati esclusivamente sulle storie d'amore, cosa per cui raramente leggo anche il genere rosa, ma soprattutto non mi piacciono  i libri  infarciti di scene di sesso del tutto superflue, spesso scritte male. Ritengo che l'erotismo sia molto difficile da trattare sulla pagina e che pochi autori riescano a farlo senza cadere nella volgarità o nel ridicolo (a proposito di ridicolo, ma chi può aver scelto quella cover per il libro della Kleypas?!).

5) Un libro che si trova nella tua libreria e che probabilmente non leggerai mai.
Mi dispiace veramente ammetterlo, ma sono anni che questo libro staziona nella mia libreria in attesa di essere letto e il problema è che il quarto volume di una serie che io pensavo fosse una trilogia e che è uscito diverso tempo dopo il precedente volume. Nonostante gli altri libri mi fossero piaciuti molto e abbia voluto ad ogni costo recuperare anche questo, il mio interesse verso la storia e i personaggi si è così raffreddato che non so proprio se lo leggerò mai.

Queste sono le mie risposte, fatemi sapere che cosa ne pensate. Non taggo nessuno in particolare perché credo che ormai abbiate visto questo tag in lungo e in largo, ma se vi va rispondete alle domande nei commenti o sui vostri blog.