venerdì 2 marzo 2018

Wrap up di Febbraio

Ben ritrovati lettori di passaggio, scusatemi per la lunga assenza. Non sono stata rapita dagli alieni, ho solo avuto la malaugurata idea di cambiare gestore telefonico e una serie di disservizi che ne hanno conseguito mi hanno lasciata completamente senza connessione internet per venti giorni...
Comunque se volessimo guardare i lati positivi della faccenda, ho avuto modo di leggere un po' più del solito e quindi ne approfitto per farvi un post riassuntivo delle mie letture di febbraio.


Nei primissimi giorni del mese ho concluso Un cuore XXL di Sara D'Amario di cui vi ho parlato nel post precedente, dopodiché mi sono buttata sull'ultimo volume della serie dedicata ad Agatha Raisin attualmente pubblicato qui in Italia, Agatha Raisin e una cucchiaiata di veleno di M.C. Beaton, un episodio che mi ha davvero divertita, con un caso complicato al punto giusto e tutti i comprimari che preferisco presenti all'appello. Per la Visual Challenge 2018 invece avevo scelto di leggere Miss S. di Cathleen Schine, un giallo di stampo classico a cui ho dedicato un post che non sono riuscita a pubblicare entro Febbraio, ma che troverete a breve sul blog. Per tirarmi un po' su il morale dai disservizi tecnici ho poi scelto di leggere un acquisto recente, Romanzo rosa di Stefania Bertola. Come forse saprete la Bertola è una autrice che riesce sempre a farmi sorridere e con questo romanzo ci è riuscita ancora una volta, infatti la storia di Olimpia, la matura bibliotecaria che partecipa ad un corso accelerato di scrittura  di romanzi Harmony, mi ha molto divertita, soprattutto perché le dispense dall'insegnante ai suoi improbabili studenti, sono del tutto verosimili e sembrano mettere in evidenza con grande ironia tutti i cliché più banali e abusati del genere rosa.


Dopodiché ho letto un volume che mi incuriosiva da un bel po' e che mi sono fatta prestare da mia cugina, Milk and Honey di Rupi Kaur e mi dispiace affermare di esserne rimasta molto delusa. Si tratta di una raccolta di poesie che è stata un vero caso letterario nel 2016, divisa in quattro parti dedicate a i quattro temi del ferire, dell'amare, dello spezzare e del guarire. La prima parte è l'unica che ho mediamente apprezzato perché va riconosciuto all'autrice il coraggio di parlare di temi profondamente difficili e dolorosi, ma il resto della raccolta l'ho trovato oltremodo banale. Anche la forma non mi è piaciuta perché pur non essendo una appassionata conoscitrice di poesia, i componimenti della raccolta che si possono configurare come vere e proprie poesie, pur in versi liberi, non sono poi molti, mentre ci sono numerose frasi che sembrano più massime o aforismi, ed altre pagine che contengono delle riflessioni più o meno approfondite. Alcune frasi come "prenditi una cotta per la tua solitudine" o "Tu sei la tua anima gemella", oltre a suonare davvero male in italiano (non mi pronuncio sulla versione originale), sono così banali da farmi pensare a quelle frasi che scrivevamo da adolescenti nei diari del liceo. Se qualcuno di voi l'ha letto e d apprezzato, per favore mi faccia sapere perché. A me personalmente questa lettura non ha lasciato nulla.
Per riprendermi dalla delusione ne ho approfittato per leggere Harry Potter e il prigioniero di Azkaban nell'edizione illustrata da Jim Kay che mi sono auto regalata per lo scorso Natale, lettura che non necessita di commenti, solo vi consiglio, se ne avete la possibilità, di dare un'occhiata alle illustrazioni, anche in libreria, perché sono davvero splendide.
Infine, ispirata dalla visione del film Suffragette, con Carey Mulligan e Helena Bonham Carter, ho letto un volumetto edito da El, Le suffragette, un voto per tutte di Sabrina Colloredo
Questa breve lettura pensata per i più giovani da una infarinatura sul movimento delle suffragette e su alcune delle sue protagoniste. Ho trovato l'idea carina e ben sviluppata, anche se avrei preferito qualche pagina in più.

Bene lettori, questo era il mio wrap up del mese scorso. Fatemi sapere le vostre opinioni e cosa avete letto di interessante negli ultimi tempi!